VITERBO – Il Touring Club Italiano è una libera associazione nazionale autofinanziata, senza scopo di lucro, fondata nel 1894 da un gruppo di imprenditori lombardi – tra cui Vittorio Bertarelli e Federico Johnson – per far conoscere l’Italia soprattutto agli italiani, tutelare il paesaggio e le opere d’arte, favorire forme di turismo rispettose della natura e dei luoghi ed offrire ai soci una rete di contatti e una serie di servizi per conoscere e scoprire il Belpaese.

A Viterbo il Touring Club è rappresentato dal 2003 dal console Vincenzo Ceniti che si avvale della collaborazione di un gruppo di soci coordinato da Rosetta Virtuoso.

VITERBO ATTIVITA’ 2016

Pomeriggi Touring
Settima edizione, in collaborazione con la Fidapa e il patrocinio della Fondazione Carivit. Sede: Palazzo Brugiotti di Viterbo. Argomento “Marginalia”. Conferenze: “Africani, Saraceni e Corsi nel Lazio settentrionale tra Alto Medioevo ed Età moderna” (Eugenio Susi); “Le Comunità Ebraiche nelle Città-rifugio del Patrimonio tra XVI e XVII secolo” (Bonafede Mancini); “Vesti e Signa degli Ebrei in Italia dal 1300 al 1700” (Elisabetta Gnignera); “Il nostro sangue disperso – Gli Albanesi di Pianiano” (Maura Lotti); “Una colonizzazione nel Ducato di Castro nell’Età moderna” (Antonio Mattei).

Incontro con il presidente Franco Iseppi
Il 10 marzo il presidente del Touring Club Franco Iseppi ha partecipato alla presentazione del saggio di Pio Trippa su “La storia del viaggio e del Turismo” insieme a Gaetano Platania (docente emerito dell’Università della Tuscia) e Stefano Pifferi (docente dell’Università della Tuscia).
Iseppi si è intrattenuto con il sindaco di Viterbo ed alcuni assessori comunali in merito anche alla candidatura di Viterbo a città italiana della cultura. Ha poi sollecitato il console Vincenzo Ceniti alla creazione a Viterbo di una postazione Touring dove si possano ritrovare i soci della zona e concordare le varie attività.

Intervista alla Radio Svizzera
Il console Touring Vincenzo Ceniti ha registrato un’intervista alla Radio Svizzera con la giornalista Emanuela Burgazzoli che è andata in onda a luglio. Si sono trattati vari argomenti storici, fra cui le emergenze monumentali di Viterbo e la Macchina di Santa Rosa.

Riunione consoli regioni centro-Italia
Il console Vincenzo Ceniti ha partecipato il 19 maggio al consueto raduno a Roma dei consoli delle regioni del centro Italia nel corso del quale sono stati discussi con i responsabili dell’Ufficio Consoli di Milano i temi associativi di maggiore attualità come i Club di territorio, l’iniziativa “Aperti per voi”, le “Bandiere arancioni” e le nuove mission del Touring riguardo al turismo accessibile e sostenibile.

Requiem di Mozart al Cimitero di Viterbo
Il 21 giugno, nel giorno del Solstizio d’Estate, in occasione della “Giornata dell’Abbraccio” (mettere un fiore nelle tombe abbandonate), si è tenuta nel cimitero San Lazzaro di Viterbo un’eccezionale esecuzione del Requiem di Mozart che è stata particolarmente voluta e sostenuta dal Touring di Viterbo soprattutto per la peculiarità del luogo. Ha avuto un grande successo di pubblico ed il merito di aver ricordato agli stessi viterbesi le pregevoli opere d’arte di fine Ottocento presenti nel cimitero.

Macchina di Santa Rosa sulla rivista Touring
In occasione del trasporto della “Macchina di Santa Rosa” il Touring di Viterbo ha fatto attivare un numeroso verde per facilitare ai soci l’acquisto dei posti numerati nelle tribune della città Il console Vincenzo Ceniti ha firmato un articolo, con belle foto di Sergio Galeotti, su Viterbo (con ampio spazio per la Macchina di Santa Rosa), che è uscito nel numero di Settembre della rivista “Touring”.

Organo in festa
L’organo monumentale di Santa Maria della Verità a Viterbo ha compiuto trent’anni (1986-2016). In tale circostanza il 9 settembre si è tenuto un concerto rievocativo con Ferdinando Bastianini che ha in parte eseguito il programma dell’inaugurazione del 19 giugno 1986 affidato al Luigi Celeghin scomparso nel 2012. Il Touring Club ha ricordato la sua figura e il suo impegno per la diffusione della musica organistica nella Tuscia Viterbese. Erano presenti la signora Franca Celeghin con la figlia Angelica. In collaborazione con la Parrocchia della Verità.

“Viaggio” nell’aldilà
L’evento del Requiem di Mozart al Cimitero San Lazzaro di Viterbo ha favorito, come si sperava, un rinnovato interesse artistico per il sito, tanto che l’8 ottobre un primo gruppo di soci e simpatizzanti Touring ha partecipato ad una visita promossa da Consolato e organizzata dalla “Banda del racconto” guidata da Antonello Ricci, ben nota a Viterbo per “passeggiate” in luoghi esclusivi. L’iniziativa è stata reclamizzata col titolo intrigante “Viaggio nell’aldilà”.

L’Italia dei Giardini
Il Touring di Viterbo ha organizzato il 14 ottobre a Palazzo Brugiotti di Viterbo la presentazione della guida Touring “L’Italia dei Giardini” (ed. giugno 2016) in cui la Tuscia Viterbese è presente con alcune eccellenze: “Villa Lante” di Bagnaia”, il “Sacro Bosco” di Bomarzo, il “Palazzo-Giardino Farnese” di Caprarola” e il “Castello-Giardino Ruspoli” di Vignanello. Alla presentazione, moderata dal console Vincenzo Ceniti, hanno partecipato Alberta Campitelli (vice presidente dell’Associazione giardini parchi italiani) e Sofia Varoli Piazza coautrice della guida.

Quinto centenario della Riforma
Il consolato Touring di Viterbo partecipa attivamente alle iniziative del progetto “Egidio 17” guidato da Antonio Rocca che si propone di celebrare il quinto centenario della Riforma luterana (1517-2017). In vista della storica ricorrenza, il console Vincenzo Ceniti ha coordinato alcune tavole rotonde su argomenti dell’Ecclesia viterbiensis che svolse in quegli anni un ruolo attivo per la riconciliazione all’interno della Chiesa romana. Si sono avuti contatti con alcune scolaresche per la discussione dei temi della Riforma tramite anche la proiezione del film Luther. Molto attivo il contatto con la stampa locale per la redazione di articoli sull’argomento a firma Touring Club In occasione di Caffeina, il Touring ha partecipato con il progetto “Egidio 17”all’organizzazione della “Piazzetta Ginnasio” dove per una settimana si sono succeduti relatori e studiosi dell’argomento “Riforma” (Forcellino, Gotor,. Servadio, Strinati).

Giornata di studio su Egidio Antonini e Reginald Pole
Nell’ambito della Riforma e del progetto “Egidio 17” si è tenuta il 29 ottobre a palazzo dei Papi di Viterbo una giornata di studio con autorevoli interventi fra cui quelli del Vescovo di Viterbo Lino Fumagalli, del card. George Pell e dell’ambasciatrice inglese presso la Santa Sede Sally Axworthy. Ha moderato l’incontro il console Touring Vincenzo Ceniti.

Ricordo del pittore viterbese Pietro Vanni (1845-1905)
Si è conclusa il 27 novembre nella chiesa di San Lazzaro nel cimitero di Viterbo una breve rassegna di tre appuntamenti promossi dal Touring Club in collaborazione con il Comune per valorizzare l’immagine di uno dei siti monumentali più insigni della città Viterbo. L’artista Marco Zappa ha tenuto nella Chiesa una conferenza dal titolo “Pietro Vanni, dentro e fuori il suo tempo” al cospetto degli affreschi eseguiti alla fine dell’Ottocento.

Evviva Maria!
Il Touiring di Viterbo ha concluso il 2016 con la quarta edizione dell’Omaggio alla Madonna tenutosi l’8 dicembre nella chiesa di Santa Maria della Verità a Viterbo in collaborazione con la Parrocchia. Lo spettacolo “Evviva Maria!“ è stato una vivace rassegna delle principali forme di devozione religiose e civili alla Madonna che si svolgono annualmente nella Tuscia Viterbese.

PROSSIMO APPUNTAMENTO

27 gennaio 2017, ore 17,00
Viterbo, Palazzo Bugiotti
Per il ciclo Pomeriggi Touring 2017 sul tema “Riforma e Controriforma” conferenza di Settimio La Porta “La Riforma luterana: origini, sviluppo, conseguenze”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email