Trasporto marittimo: ecco perché conviene

Il trasporto marittimo è uno dei principali metodi di spedizione per merci e materie prime, particolarmente vantaggioso per le lunghe distanze. Infatti, le navi possono trasportare grandi volumi di merci per lunghe tratte, collegando i continenti in modo efficiente.

È ormai un dato di fatto che il trasporto di merci via mare rappresenta il metodo di spedizione di gran lunga più diffuso, specialmente in virtù del costo competitivo e alle grandi capacità di carico. In tutto il mondo si contano migliaia e migliaia di navi mercantili capaci di spostare quantità elevatissime di merci ognuna.

La gestione delle spedizioni navali

La spedizione navale può essere gestita mediante carichi a regime completo, definite FCL, oppure a regime groupage (LCL), in base alla dimensione della merce e la quantità da spedire. La prima tipologia di spedizione è particolarmente adatta al trasporto di una buona quantità di merce, in grado di riempire il container, anche se non completamente. In questo caso, pertanto, lo spazio è dedicato ai prodotti di una sola azienda.

Al contrario, le spedizioni LCL prevedono la gestione della merce di diverse aziende in un solo gruppo. Le spedizioni in groupage sono in genere più economiche, tuttavia sono anche più lente poiché è necessario attendere che il container sia riempito prima della partenza. Per tale ragione, questo metodo è da preferirsi solo in caso di carichi molto ridotti.

C’è, però, un’altra opzione, anche se meno utilizzata rispetto alle precedenti, ovvero il nolo marittimo. Con questo termine si fa riferimento al noleggio completo dell’imbarcazione per il trasporto delle merci, ma si tratta di una soluzione in genere adottata dalle aziende di grandi dimensioni, con molte risorse a disposizione da investire nel trasporto.

Perché scegliere il trasporto via mare?

In ambito nazionale ed europeo il trasporto delle merci via mare rappresenta uno dei punti di forza dell’infrastruttura del trasporto. Non a caso, è proprio attraverso il mare che vengono trasportate la maggior parte delle merci tra Stati o addirittura continenti diversi. Negli ultimi anni le nuove tecnologie hanno determinato una trasformazione delle modalità attraverso le quali viene svolta la compravendita internazionale di merci via mare, ottenendo importanti vantaggi.

Probabilmente il più importante è rappresentato dalla netta riduzione dei tempi di trasporto. Ma è bene ricordare anche che le funzionalità sempre più innovative ed avanguardistiche hanno permesso di limitare anche le immissioni inquinanti nell’ambiente. Anzi, oggi il trasporto delle merci via mare rappresenta la forma di trasporto che ha il minor impatto ambientale. Questo perché via mare è possibile ridurre le emissioni inquinanti di CO2.

In conclusione, i benefici che derivano dal trasporto via mare, grazie all’uso delle nuove tecnologie, determinano non solo un minor inquinamento ma anche una maggiore puntualità nelle consegne, un maggior risparmio economico e una migliore ottimizzazione delle risorse.