Il centro storico della città etrusca si trasforma per due giorni nella patria dello swing e del rockabilly, con l’edizione 2022 che venerdì 29 e sabato 30 luglio torna nell’originaria location dell’Alberata Dante Alighieri.

Mercatini vintage, street food, animazione e arte di strada – tutto rigorosamente calato nell’atmosfera anni ‘40 e ‘50 – ma soprattutto musica, vero motore delle due serate.

Ad aprire, letteralmente, le danze, venerdì 29 luglio saranno i Rockin’Angie & the 4DS. Band che si ispira al rock e rockabilly dell’America degli anni ’50, in particolare alle cantanti femminili che per prime hanno cominciato a cantare il Rock’n’Roll.

Dopo la band seguirà RocknRide DjSet selezione musicale rock diffusa esclusivamente da dischi in vinile: Blues rurale, Rock ‘n’ Roll, Rockabilly, Psychobilly, Garage, Rock 60/70, Beat, Jump Blues, Twist, Wild Surf, fino ad arrivare all’ American Punk Hardcore anni 80.

Sabato 30 luglio, invece, sul palco dell’Alberata saliranno The Swingsters feat. Elena Friedrich, e il nome è un enorme indizio sulle sonorità swing che caratterizzeranno la serata. A seguire poi in zona Alberata il Dj Set di Alicia Von Candlefair .

Il Booper – Swing’n’Roll Fest è organizzato dal Comune di Tarquinia con Stazione Musica, in collaborazione con il Centro di Aggregazione Giovanile e Wolli & Felix.

“Non poteva mancare anche quest’anno il Booper, – dichiara Tosoni Martina assessore alla Cultura Turismo e Spettacolo – un evento che renderà speciale il prossimo week-end tra ottima musica, mercatini dal sapore vintage e rockabilly.

Un progetto esclusivo, nato per introdurre, diffondere la cultura vintage in ogni sua forma ed espressione. Generalmente collocato nella prima metà di settembre quest’anno insieme agli organizzatori abbiamo deciso di inserirlo nel calendario di luglio come richiesto anche da molti utenti, e visto le potenzialità di un evento che può collocarsi e crescere all’interno delle manifestazioni estive in attesa del Divino Etrusco ed altri grandi eventi che caratterizzano l’estate Tarquiniese.

Finalmente una due giorni in cui Tarquinia tornerà a poter godere di un evento in libertà dalle restrizioni covid-19, invitiamo comunque a mantenere un comportamento responsabile visto l’alto numero dei contagi.

Ringrazio in primis gli organizzatori, poi alcuni commercianti che hanno supportato l’iniziativa, la Ditta Dancelli per le luci, il centro di aggregazione giovanile, l’infopoint Tarquinia, gli appassionati vespe 50 di Tarquinia, i privati per le macchine d’epoca e quanti hanno collaborato alla manifestazione. Vi aspettiamo venerdì e sabato!”- conclude la Tosoni.

Articolo precedenteIl Presidente Romoli incontra gli imprenditori del Distretto ceramico di Civita Castellana 
Articolo successivoBagnoregio, l’Amministrazione comunale diffida chiunque dal diffondere informazioni senza autorizzazione che coinvolgono il territorio