«Nella giornata di lunedì 29 ottobre – comunica il senatore Umberto Fusco – il forte maltempo ha causato danni in tutta l’Italia e non ha risparmiato la nostra regione, una delle più colpite del Paese da trombe d’aria, mareggiate e forti piogge.

Terracina e Frosinone, tra i comuni più colpiti del Lazio, hanno visto perdere la vita di cittadini sotto la furia del nubifragio. Il mio pensiero va a loro e al dolore delle famiglie di tutti coloro che hanno perso i propri cari in un modo così triste.

La mia vicinanza va anche a tutti coloro che hanno subito danni economici a causa degli eccezionali eventi meteorologici. A risentirne in modo profondo è stato soprattutto il comparto agricolo. Nel viterbese e nel reatino le forti piogge e le raffiche di vento hanno infatti generato gravi e diffusi danni alle coltivazioni su tutto il territorio. Sono molti gli alberi caduti che hanno danneggiato irrimediabilmente auto, aziende e proprietà private e gravi i danni rilevati dai comuni sul litorale.

Dopo una ricognizione di quanto avvenuto sul territorio, mi sono pertanto attivato nel concertare delle soluzioni con il Ministro delle Politiche Agricole, Gianmarco Centinaio, e con gli organi politici della Regione Lazio affinché venga riconosciuto lo stato di calamità naturale e si possa recuperare il danno economico subito da molti cittadini della provincia di Viterbo e di Rieti».

 

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email