Domani, domenica 18 novembre 2018, ricorrerà la “Giornata mondiale a favore delle vittime della strada”, proclamata per sensibilizzare tutte le persone riguardo alla sicurezza e all’educazione stradale.
Tutto questo, soprattutto, per sensibilizzare le giovani generazioni sul valore della vita umana e sulla gravità delle limitazioni che possono derivare dal mancato rispetto delle regole del Codice della Strada, da condotte di guida non sempre consapevoli e responsabili nonché da stili di vita non corretti, caratterizzati dall’uso di sostanze alcoliche e stupefacenti.

È necessario, infatti, insegnare ai giovani ed ai meno giovani quali sono i rischi che si corrono sulle strade e quali sono i comportamenti virtuosi da adottare per diminuire il numero di morti e feriti sulle arterie viarie.

Diversi incontri con studenti di vari istituti del capoluogo e di altri centri provinciali sono stati organizzati in settimana, con la partecipazione di personale specialistico della Polizia di Stato, in particolare quello appartenente alla Polizia Stradale.

Filmati, foto, powerpoint esemplificativi saranno utilizzati dagli uomini della Polizia di Stato per comunicare in maniera diretta ed efficace con i giovani studenti, i quali potranno interagire con il personale di Polizia per richiedere spiegazioni o soddisfare loro dubbi o perplessità.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email