Super prestazione dello sloveno a San Marino, sul podio Campenaerts e Mollema, Nibali contiene il distacco

San Marino (19/05) – Il corridore sloveno Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) ha vinto la nona tappa del centoduesimo Giro d’Italia, la cronometro Individuale da Riccione a San Marino (RSM) Sangiovese Wine Stage di 34.8 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Victor Campenaerts (Lotto Soudal) e Bauke Mollema (Trek – Segafredo). Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 1’05”. Perdono terreno Simon Yates (Mitchelton – Scott) e Miguel Angel Lopez(AstanaProTeam).
Valerio Conti (UAE Team Emirates) conserva la Maglia Rosa di leader della classifica generale. “C’era tanta pioggia oggi ma sono rimasto calmo. Il mio obiettivo era conservare la Maglia Rosa, sono molto contento del risultato. Pensavo che solo Carboni avrebbe potuto predermi la Maglia. Alla fine Roglic ha fatto una grande prova e ha recuperato tanto: è un grande corridore. Sono felice di indossare ancora la Maglia Rosa“.

l vincitore di tappa Primoz Roglic, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Questa è stata veramente una prestazione perfetta. Ho fatto un buon lavoro. All’inizio sono andato regolare, poi ho dato tutto nella seconda parte. È bello guadagnare un po’ di tempo sugli altri favoriti per la Generale ma il Giro è tutt’altro che finito“.

CLASSIFICA
1. Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) – 34.8 km in 51’52”, media 40,257; 2. Victor Campenaerts (Lotto Soudal) a 11″; 3. Bauke Mollema (Trek – Segafredo) a 1’00”; 4. Vincenzo Nibali (Ita, Bahrain – Merida) a 1’05”; 5. Tanel Kangert (Est, Education First) a 1’10”; 6. Chad Haga (Usa, Team Sunweb) a 1’13”88; 7. Bob Jungels (Lux, Deceuninck – Quick-Step) a 1’15”54; 8. Hugh John Carthy (Gbr, Education First) a 1’29”46; 9. Pello Bilbao Lopez (Spa, Astana Pro Team) a 1’42”65; 10. Mattia Cattaneo (Ita, Androni Giocattoli – Sidermec) a 1’51”72.

CLASSIFICA GENERALE1. Valerio Conti (UAE Team Emirates); 2. Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) a 1’50”; 3. Nans Peters (AG2R La Mondiale) a 2’21”; 4. Josè Rojas (Spa, Movistar Team) a 2’33”; 5. Fausto Masnada (Ita, Androni Giocattoli – Sidermec) a 2’36”

Evandro Stefanoni