«Dopo aver letto questa lettera di ringraziamento siamo certi che vi unirete al plauso rivolto al reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale Belcolle di Viterbo diretto dal dott. Nicolanti.

Il 5 gennaio il cuore dell’appena nato Mattia si è fermato, e il nostro con lui.

L’ostetrica di turni, Irene Baldi, – scrivono Matteo e Chiara – ha intuito quello che stava accadendo e con un gesto fulmineo ha tolto il piccolo dalle braccia della madre per iniziare le manovre di rianimazione, coadiuvate dal dott. Giorgio Bracaglia.

L’equipe medica ha fatto tutto quello che umanamente era possibile per riportare alla vita il piccolo Mattia, e in quei minuti, che per noi sono state ore, il cuore è tornato a battere. Un team eccezionale che ha ripetuto il dono della vita.

Con i sensi della più alta stima, ringraziamo i primari dott. Bracaglia e Nicolanti, la coordinatrice ostetrica Giovanna Martini  e l’ostetrica Irene Baldi».