Moondo e Università degli studi della Tuscia Disucom presentano la seconda edizione del Digital Day dal titolo: “Argonauti nella Noosfera”. Un viaggio alla scoperta di come il digitale sta modificando la nostra società (Giovedì 6 dicembre ore 15.00 – Aula 12 – Via Santa Maria in Gradi).

Nuovi saperi stanno trasformando radicalmente i rapporti tra gli uomini e tra uomo e macchina. Come argonauti nella noosfera vi proponiamo un viaggio, un viaggio fantastico nei nuovi spazi della conoscenza e della comunicazione: alla scoperta di come il digitale sta modificando la nostra società.

Può l’argonauta del nuovo millennio fare a meno delle moderne conoscenze?
I nuovi paradigmi non riguardano software innovativi ma l’incremento esponenziale del numero di utenti e la riaffermazione del web come piattaforma universale per la circolazione di contenuti.
Questo è lo tsunami che sta sconvolgendo il mercato e la società nel suo complesso, il gorgo da cui prende forza il turbine: una comunità sempre più preparata, ambiziosa, pretenziosa e intraprendente che non accetta più i limiti di schemi chiusi.
La rete non è comunicazione, è relazione sociale. La vera, grande, profonda ed inevitabile rivoluzione del nuovo millennio è la contestualità di globalizzazione e digitale: un nuovo scenario e nuovi poteri tanto forti quanto autonomi.

Avremo la spregiudicata intelligenza degli argonauti nel tracciare nuove vie?
Viviamo un momento storico per alcuni versi straordinario, per altri versi traumatico.
Proprio il trauma ed il disagio nella terra degli argonauti erano “thaumazein” un disequilibrio che provocava una “krisis”, parola che per qualche strano prodigio della storia per noi indica disagio e sgomento, mentre in quelle terre era la forza che poteva indurre l’uomo a trovare la strada verso un avvenire migliore.

Ne parlano: Sergio Bellucci, Aldo Di Russo, Nicoletta Iacobacci, Mario Pacelli, Alberto Pasquini, Mario Pireddu, Paolo Portoghesi, Maurizio Primanni, Gino Roncaglia,  Giampaolo Sodano.

L’ingresso è gratuito con accredito, i posti sono limitati, consigliabile la prenotazione su https://dday2018.eventbrite.it

Commenta con il tuo account Facebook