VITERBO – “La valutazione e il trattamento del dolore sono stati trascurati per troppo tempo, mentre attualmente costituiscono una sfida, sia dal punto di vista medico (il dolore è inutile, pregiudizievole e pericoloso) che etico e legale. Sono state messe…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteViterbese Castrense: mister Boccolini commenta la vittoria del campionato Allievi regionali Fascia B
Articolo successivoL’importanza delle lezioni anti abbandono nelle scuole