Oggi, venerdì 20 gennaio, si è svolta presso l’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore “P. Savi” di Viterbo, una conferenza dal titolo “Il difensore civico sui banchi di scuola”, con la presenza del dott. Marino Fardelli difensore civico della Regione Lazio. Dopo il saluto della dirigente scolastica Paola Bugiotti, ha coordinato l’incontro il prof. Cesare Costa, referente di progetto. Era presente anche la prof.ssa Silvia Somigli, segretaria regionale UIL Scuola.

Gli studenti delle classi quinte hanno partecipato all’iniziativa promossa dall’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio nell’ambito delle attività di educazione alla legalità, che prevede incontri tra il difensore civico della Regione Lazio e le scuole, per far conoscere questa figura, che ha lo scopo di gestire in via bonaria extragiudiziale le controversie fra il cittadino e la pubblica amministrazione, andando a prevenire eventuali successivi contenziosi. L’intervento del difensore civico e la spiegazione delle funzioni al medesimo riservate ha suscitato grande interesse nei ragazzi, che hanno richiesto numerosi chiarimenti in ordine ai casi di maggior rilevanza affrontati.

Tale tematica è strettamente connessa alla programmazione relativa all’ultimo anno di corso nelle discipline giuridiche, ove viene affrontato, tra le altre, il rapporto tra cittadino e pubblica amministrazione e l’organizzazione burocratica di quest’ultima.

L’attività ha arricchito ulteriormente le proposte di educazione alla legalità ed educazione civica dell’Istituto.

Articolo precedenteL’Africa sbarca a Viterbo con il primo stage di danza afro e percussioni organizzato dalla APS “Spazio Aperto”
Articolo successivoCaterina Boccolini, prima donna a diventare Presidente dell’Ordine degli avvocati della Provincia di Viterbo. Congratulazioni dal presidente Romoli