VALLERANO – Il giorno 21 marzo alle 18.00 ci sarà un incontro aperto inerente alla situazione dell’acqua pubblica, presso la sala Bigiaretti del Comune di Vallerano.

Interverranno all’incontro Gian Piero Joime, docente universitario di economia dell’ambiente e del territorio e Mauro Antonini, responsabile per il Lazio di CasaPound Italia.

A portare avanti la battaglia sarà il gruppo politico e consiliare di CasaPound Cimini, con il capogruppo di opposizione Jacopo Polidori che presiederà all’incontro.

“Vogliamo chiarire ai cittadini, una volta per tutte,la nostra posizione sull’acqua pubblica.

Nel 2016 durante un Consiglio Comunale aperto, il sindaco avevo espresso parere favorevole all’uscita da Talete e dato anche parere positivo ad un referendum del comprensorio: sta ai cittadini decidere se stare o meno in Talete. Per noi l’acqua è un bene pubblico, come espressamente detto anche dalla giunta Zingaretti con la legge 05/2014.

Troppi comportamenti incoerenti da parte della nostra amministrazione, come di tante altre del comprensorio, che ha sempre votato a favore di un bilancio di una società fortemente in perdita, votando oltretutto gli aumenti delle bollette del 7,6% al CDA del 28 dicembre, senza mai attivare alcuna procedura per l’uscita da questa partecipata” afferma il capogruppo Jacopo Polidori.

“Invitiamo tutti, anche i componenti dell’Amministrazione- conclude Polidori- a prendere parte al nostro incontro, per capire le loro ragioni sulle votazioni sempre favorevoli a questa partecipata. Inoltre presenteremo la nostra richiesta di referendum, anche se solo consultivo, dove verrà richiesto ai valleranesi di tornare o meno all’acqua pubblica”.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email