Il Coordinamento provinciale di Potere al Popolo esprime tutto il proprio sostegno a quei sindaci che in tutta Italia si stanno rifiutando di applicare il Decreto Salvini e, aggiungono, «non perdendo il loro senso di umanità, stanno concedendo a giovani, donne e bambini, costretti ad abbandonare il proprio paese a causa di guerre, epidemie, carestie e cambiamenti climatici, una residenza ed un luogo sicuro dove poter vivere.

Il nostro augurio per questo nuovo anno e per il giorno dell’Epifania è che anche tutti i sindaci dei comuni della provincia di Viterbo si comportino come i Re Magi che non ubbidirono alla legge di Erode ed anziché denunciare ogni neonato come la legge imponeva loro, portarono doni e sostegno ad una famiglia di profughi che aveva trovato solo una stalla dove poter far nascere il proprio bambino.

E pur non obbedendo alla legge dell’epoca, sicuramente si comportarono secondo giustizia, ed il loro gesto viene ricordato ancor oggi nelle case di milioni di persone.

Molte grazie e fraterni saluti».

Commenta con il tuo account Facebook