SAN MARTINO AL CIMINO – In occasione delle feste natalizie, dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, Palazzo Doria Pamphilj, a San Martino al Cimino, in provincia di Viterbo, riapre al pubblico nei week end, con un ricco programma di visite guidate, rappresentazioni teatrali in costumi d’epoca, e spettacoli per bambini.

Lo storico immobile, dopo un lungo periodo di chiusura, è stato di nuovo reso fruibile dalla Regione Lazio, che ha affidato la sua valorizzazione a LAZIOcrea, anche grazie al programma Artbonus.

Grazie alle associazioni del territorio, coordinate dalla Confraternita del SS. Sacramento e S. Rosario, sono previste delle visite guidate della durata di 45 minuti circa, con turni di massimo 40 persone.
Il percorso prevede la visita dell’antico Hospitale – conosciuto come Sala del Cantinone – che accoglieva i pellegrini della via Francigena; la Sala Aldobrandini al piano rialzato e le sale al piano nobile, fra cui quella di Donna Olimpia.

sabato 8 dicembre, ore 15:00; 16:00; 17:00
domenica 9 dicembre, ore 15:00; 16:00;17:00
sabato 22 dicembre, ore 15:00; 16:00; 17:00
domenica 23 dicembre, ore 15:00; 16:00; 17:00

“Ottombratasanmartinese”, spettacolo in costume
Interpreti in costume della compagnia teatrale “Danilo Morucci”, con la voce narrante dello storico Colombo Bastianelli, ricordano la storia del pontefice Innocenzo X Pamphilj che, i primi giorni di ottobre nel 1653, si mise in cammino da Roma verso San Martino al Cimino.
Al termine della sua visita, decise di iscrivere il borgo nell’albo delle città pontificie, descrivendolo con queste parole: “Non un borgo ma una città, non una città ma il mondo!”.

sabato 15 dicembre, ore 15:30; 17:00
domenica 16 dicembre, ore 15:30; 17:00

sabato 29 dicembre, ore 15:30; 17:00
domenica 30 dicembre, ore 15:30; 17:00

“Meno male che è Natale”, spettacolo per bambini .

Interpreti della compagnia “Circomare Teatro” raccontano in modo buffo e ironico tradizioni antiche legate, però, alla vita dei nostri giorni. Ispirato al “Canto di Natale” di Charles Dickens, lo spettacolo aiuta grandi e piccini a riflettere insieme sul significato profondo del Natale.

domenica 6 gennaio 2019, ore 16:00, presso la Sala Aldobrandini

La costruzione di Palazzo Doria-Pamphili, sugli antichi ambienti dell’Abbazia, si deve alla principessa Olimpia Maidalchini (1594-1657)che intorno alla metà del XVII secolo, affidò all’architetto Marcantonio De Rossi la trasformazione radicale del tessuto urbano di San Martino al Cimino. Nello stesso periodo affidò la costruzione del sontuoso palazzo signorile utilizzando materiali provenienti dalla ristrutturazione del palazzo di famiglia in piazza Navona a Roma dove Donna Olimpia abitò fino alla morte del cognato, papa Innocenzo X, che le aveva procurato il titolo di Principessa di San Martino al Cimino e fatto costruire il borgo.

Il palazzo, inoltre, è uno dei complessi monumentali che partecipa all’Art bonus, uno strumento alla portata di chi voglia dare il proprio contributo, come un moderno mecenate, in arte e bellezza mediante una donazione attraverso la quale si partecipa al recupero del bene culturale.

Per tutte le informazioni e per dare il tuo contributo: www.regione.lazio.it/artbonus
La quota di partecipazione “Art Bonus” per le visite guidateè di 5 euro a persona, esclusi i bambini fino ai 6 anni di età.
La quota di partecipazione “Art Bonus”per lo spettacolo in costume “Ottombratasanmartinese”, è di 10 euro a persona, esclusi i bambini fino ai 6 anni di età.
La quota di partecipazione “Art Bonus” per lo spettacolo per bambini “ Meno male che è Natale” è di 5 euro.
La prenotazione è consigliata sia per le visite che per gli spettacoli.
Tutto il ricavato sarò destinato ai lavori di restauro e di manutenzione del Palazzo.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email