“Di fonte ad un disagio progressivo di alcuni strati sociali, che colpisce soprattutto alcune fasce della popolazione, abbiamo deciso di mettere in atto dei meccanismi di tutela che possano supportare, anche economicamente, quei cittadini che più di altri subiscono il peso della crisi economica. Con questo bando – ha dichiarato l’assessore ai Servizi Sociali, Ambra Orlandi – il Comune andrà a sostenere i costi dei consumi di gas e spese mediche non rimborsabili dei soggetti più deboli”.

Fino alle ore 13 del 21 novembre 2018 sarà possibile presentare domanda per accedere ai contributi a sostegno dei costi di consumo di gas e spese medico-sanitarie non rimborsabili, anche solo parzialmente, dal Servizio Sanitario Nazionale e Regionale.

Possono beneficiare dei fondi i cittadini di Ronciglione con un ISEE in corso di validità non superiore a 12.500 euro, che documenteranno i pagamenti effettuati nel periodo dal 1/1/2018 sino al 31/10/2018. Il bando è finalizzato a contrastare il disagio sociale di alcune fasce di cittadini, come i nuclei monogenitoriali con figli minorenni, famiglie monoreddito con figli minorenni a carico e nuclei famigliari con anziani ultrasessantacinquenni; composti da persone sole in stato di disoccupazione, o da famigliari con un’invalidità/disabilità regolarmente certificata.

Nella sezione “news” del portale del Comune di Ronciglione è possibile accedere al bando e visionare tutti i requisiti di accesso ed i termini di presentazione delle domande, che dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 13 del 21 novembre 2018, su apposito modello d’istanza (allegato A), disponibile online o ritirabile presso l’Ufficio Servizio Sociale.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email