Lunedì 12 settembre 2022, con l’inizio dell’Anno scolastico 2022/2023, insieme a tanti milioni di ragazzi, torneranno a scuola anche gli studenti di San Lorenzo Nuovo. Anche per il mondo scolastico, così come per il resto della vita sociale, lavorativa ed aggregativa delle città e dell’intera Nazione sarà l’anno della ripartenza totale, confermata anche dall’abbandono di gran parte delle misure di contenimento imposte dalla normativa anticovid.

Gli orari di tutte le scuole di San Lorenzo Nuovo saranno articolati su cinque giorni lavorativi, quindi sabato libero per tutti in un’ottica di ottimizzazione dei costi per l’energia ed il trasporto; le classi 4^ primaria e 2^ secondaria, come noto, non saranno aperte a San Lorenzo Nuovo e pertanto gli studenti frequenteranno la Scuola di Grotte di Castro, sede capofila dell’Istituto comprensivo di cui fa parte anche il plesso locale. Il trasporto verso e da Grotte di Castro avverrà, come negli anni passati, a carico del Comune e sarà ovviamente a titolo gratuito per le famiglie; così come, con enorme sforzo rimane a titolo gratuito il trasporto per gli altri studenti di San Lorenzo Nuovo che hanno titolo ad usufruire dello stesso; tra l’altro per agevolare le famiglie anche quest’anno il viaggio di ritorno dei bambini dell’Infanzia sarà assicurato fin dal primo giorno di scuola senza attendere l’inizio del servizio mensa.

La mensa della scuola dell’infanzia inizierà, infatti, il giorno 3 ottobre; i ticket dei buoni mensa rimarranno invariati nonostante gli aumenti di generi alimentari e combustibili; si tratta di un altro grande sforzo da parte del Comune per cercare, nei limiti del possibile, di non acuire ulteriormente una crisi economica già disastrosa.

Nei giorni scorsi sono stati effettuati degli importanti interventi sulle strutture: è stata sistemata definitivamente una parte consistente degli scarichi del plesso primaria/secondaria che qualche problema avevano dato negli ultimi anni, è stato finalmente protetto l’impianto fotovoltaico presente sul tetto dell’edifico scolastico in modo da evitare il ricovero dei piccioni; nei prossimi giorni, inoltre, presso il giardino della scuola dell’infanzia si provvederà ad installare un nuovoscivolo, in quanto quello presente è ormai vetusto.

Come negli anni passati sarà confermato il contributo agli studenti della classe terza secondaria per l’eventuale frequenza del corso ket d’inglese così come la borsa di studio per quellidella secondaria e dell’ultimo anno delle superiori che sosterranno gli esami con merito. E’ inoltro garantito in misura significativa il servizio di assistenza scolastica ai bambini con problemi relazionali ed il supporto didattico gratuito in biblioteca per chi ha bisogno di aiuto ed approfondimento.

La scuola comporta un grande sforzo economico ed organizzativo per il Comune – dice il Sindaco di San Lorenzo Nuovo, Massimo Bambini – ma siamo consapevoli della necessità e dell’importanza di quello che facciamo perché come Istituzione abbiamo il dovere di mettere tutti gli studenti nelle condizioni migliori per permettere loro di studiare e formarsiculturalmente e socialmente. Colgo quindi l’occasione, anche a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, per augurare a tutti gli studenti, alle loro famiglie, agli insegnanti ed al personale amministrativo un anno scolastico sereno, piacevole e ricco di soddisfazioni.  

Agli auguri del Sindaco si aggiungono anche quelli della Consigliera con delega a scuola e cultura, Simona Fabi: “Il primo giorno di scuola è sempre carico di emozione per tutti gli studenti; auguro a tutti loro di poter trascorrere un sereno e proficuo anno scolastico in cui con impegno e responsabilità possano mettere in campo e rendere merito alle proprie capacità”.

Articolo precedenteAnts e Stella Azzurra insieme per il Minibasket
Articolo successivoAnno scolastico 2021-22, Romoli agli studenti: “I miei migliori e più sinceri auguri di buon anno scolastico”