VITERBO – “Caro Andrea, ho saputo con grande piacere della tua ricandidatura a segretario del PD provinciale, e voglio esprimerti la mia vicinanza politica e il mio supporto in questa importante sfida, utile per rafforzare il radicamento del Partito Democratico nella “tua” Tuscia.

Ho avuto modo in passato di visitare in tua compagnia i circoli, le città ed i borghi della provincia, e sono felice di sapere che tu abbia deciso di confrontarti ancora col delicato compito della direzione politica della nostra comunità sul tuo territorio. Per tenerla unita, per dargli solidità e continuare a farla crescere come avete saputo fare in questi anni con la squadra che ti ha accompagnato.

Nel mio lavoro a Strasburgo e Bruxelles come Presidente della Commissione per i Problemi Economici e Monetari mi confronto quotidianamente con la sfida di rilanciare la crescita e l’occupazione in Europa e in Italia. Con la flessibilità e il piano Juncker per gli investimenti abbiamo raggiunto alcuni primi risultati importanti che iniziano a vedersi negli indicatori sullo sviluppo e il lavoro, ma non basta. Occorre una crescita più diffusa e omogenea sui territori e questo richiede una pluralità di strumenti e politiche e una collaborazione forte tra tutti i livelli istituzionali. Anche per questo sono impaziente di riprendere assieme te, assieme al segretario riconfermato del PD di Viterbo, il lavoro di approfondimento e di ricerca sulle risorse europee e sulle strategie di investimento dell’Ue.

Ma fare il segretario di una realtà viva come quella che hai coordinato in questi anni vuol dire anche portare i grandi temi europei nella discussione di una federazione. Parlare si’ delle sfide amministrative ed organizzative, ma anche dei grandi cambiamenti che attraversano il continente.

Questa tensione ideale a cercare confini sempre più ampi di discussione, a portare il filone delle sfide europee nel dibattito del tuo territorio, e’ la qualità che più di te ho apprezzato in questi anni.

Tenere unita una comunità, farla crescere, portare l’Europa a Viterbo.

Tre buoni motivi per rinnovare la mia fiducia in Andrea Egidi segretario. A presto …in bocca al lupo”.

Roberto Gualtieri

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email