TARQUINIA – Ieri mattina, domenica 13 maggio 2018, volontari e cittadini hanno pulito la spiaggia e parte della pineta di San Giorgio e la vicina spiaggia delle Saline, a Tarquinia (VT).

L’iniziativa era inserita tra quelle della campagna europea contro l’abbandono dei rifiuti denominata “Let’s Clean Up Europe”.

“Ringraziamo i cittadini che hanno partecipato alla manifestazione – dichiarano le associazioni Facciamola Pulita, Assolidi e Fare Verde –. Un grazie in particolare ai Carabinieri Forestali che vigilano sull’oasi naturalistica delle Saline e che hanno collaborato con la consueta gentilezza e professionalità.

Inoltre, ringraziamo Filippo Cardinale della ditta Lanzi e gli operatori ecologici Adalberto Zinna e Fabrizio Guidozzi. Che hanno riempito un camion con l’immondizia raccolta sull’arenile.”

Variegata la tipologia dei rifiuti recuperati sulla spiaggia, durante una mattinata piena di sole e di allegria: tre pneumatici per autovettura, un frigorifero, i resti di due barche, il cesto di una lavatrice, cinque accendini, dieci paia di scarpe, un ombrellone da mare, un lucidalabbra, un centinaio di bottiglie e contenitori di plastica, polistirolo, molti bastoncini cotton fioc.

Tra i rifiuti anche un discreto numero di dischetti traforati denominati “carrier”, fuoriusciti mesi addietro da un impianto di depurazione del comune di Capaccio-Paestum e che ancora “infestano” le nostre coste.

I responsabili delle tre associazioni si sono detti soddisfatti dell’ottima riuscita della manifestazione e hanno concordato di continuare anche in futuro la collaborazione.
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email