Al via la collaborazione tra l’Istituto Omnicomprensivo di Orte e la Facoltà di Chirurgia e Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma – Policlinico “A. Gemelli”.
Ieri è stata infatti firmata la convenzione per il lancio del liceo scientifico a curvatura biomedica: un percorso innovativo che si realizza attraverso il potenziamento delle discipline inerenti lo studio dell’essere umano in tutti i suoi aspetti (anatomico, fisiologico, patologico, preventivo), finalizzato allo sviluppo di conoscenze ed abilità necessarie ad affrontare in modo proficuo le nuove sfide della scienza e della medicina.
Il nuovo percorso si avvarrà di un qualificato corpo docente, con al suo interno un team composto da docenti di materie scientifiche e personale medico riconosciuto, per guidare lo studente a maturare le competenze necessarie di natura umana, etica e scientifica, per affrontare con serenità i test di accesso alle facoltà mediche e scientifiche.
Una proposta innovativa che punta su competenze avanzate negli studi scientifico-tecnologici attraverso l’approfondimento di materie che spaziano dalla fisica medica alla biologia, dalla matematica alle scienze della terra, da farmacia a veterinaria, chimica e bioetica.
Una collaborazione che si concretizzerà nella formazione degli studenti non solo nelle aule in lezioni frontali, ma anche e soprattutto nei laboratori. Grazie alla convenzione, in un percorso di 5 anni, i ragazzi potranno partecipare a seminari tenuti dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore mentre il Policlinico “A. Gemelli” di Roma aprirà le porte dei laboratori agli studenti affinché si abbia una formazione di qualità.
Anche per il liceo scientifico biomedico sarà valida l’opzione Cambridge che permetterà agli studenti di approfondire lo studio della lingua inglese e di una materia curricolare in lingua straniera in un percorso internazionale riconosciuto dalla Cambridge University.
“Con questo accordo – ha affermato la dirigente scolastica Fiorella Crocoli – ampliamo la nostra offerta formativa aggiungendo qualità ai nostri percorsi. Siamo certi che con il liceo scientifico biomedico i nostri studenti saranno in grado di affrontare con successo le sfide universitarie e del mondo del lavoro grazie ad un’ottima preparazione in ambito tecnologico e scientifico. Un ringraziamento all’Università Cattolica del Sacro Cuore ed in particolare al Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia per aver creduto nel nostro Istituto rendendolo un unicum nella provincia di Viterbo”.
Commenta con il tuo account Facebook