Ultimo week end con la Sagra del Fagiolo.


Da venerdì 2 a domenica 4 novembre,a Fabrica di Roma, torna uno tra gli appuntamenti enogastronomici più attesi della Tuscia, che, nello scorso fine settimana è riuscito anche a sfidare il maltempo.

Tra le novità più apprezzate di questa sesta edizione, infatti, uno stand completamente chiuso, al coperto e riscaldato che ospita tavoli, cucina e anche i concerti live.

Un cenno a parte, al riguardo, merita il programma dei prossimi tre giorni che prevede, oltre alla musica degli Avviso di Sfratto venerdì sera, l’imperdibile cover di Renato Zero con la band Zerofobika ed infine, chiusura in bellezza, domenica a pranzo con i Ramiccia.

Per il resto la formula vincente dell’evento rimane invariata: pietanze realizzate secondo le antiche ricette e prezzi popolari.

Protagonista assoluto il Fagiolo Carne, una semenza autoctona di origini antichissime che, dopo aver rischiato di scomparire ha assistito invece, negli ultimi anni, ad una sorprendente rinascita grazie al riconoscimento Arsial come prodotto tipico fabrichese ed ad un massiccio ripristino delle coltivazioni.

Nei tre giorni della sagra sarà possibile gustare deliziosi piatti cucinati secondo le ricette di una volta, tramandate da una generazione all’altra.

Dall’antipasto del faciolo, agli gnocchetti co’ i facioli,piatto tipico fabrichese, dai facioli co’ le cotiche a quelli co’ le sarsicce.

Previste inoltre nel menù, proposto a prezzi estremamente popolari, salsicce alla brace, patate fritte, broccoletti ripassati, tozzetti e vin santo.

Novità dell’edizione 2018: il gustosissimo chilli fabrichese.
Appuntamento a tutto gusto quindi venerdì e sabato a cena, domenica anche a pranzo.

La Sagra del Fagiolo Carne, alla sesta edizione, è organizzata dall’amministrazione comunale in collaborazione con il Comitato San Matteo e Giustino.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email