FABRICA DI ROMA – A manifestazione terminata la Yama Bushi di Fabrica di Roma del maestro Domenico Petti, sta cominciando ad analizzare i risultati della due giorni di Judo che si è tenuta alla palestra comunale di Fabrica Sabato e Domenica scorsi.

La buona organizzazione , la disponibilità degli allievi, istruttori tecnici ed atleti della palestra di Via degli Eroi, ormai rodata da ben tredici edizioni del Trofeo Terra Falisca, hanno permesso di ottenere brillanti risultati tecnici e di immagine. Va sottolineato il grande apporto alla manifestazione che è venuto dal Comune di Fabrica di Roma , tramite il Sindaco Scarnati e l’Ass. allo Sport Cimarra i quali hanno dato la massima collaborazione . Ed inoltre la sapiente regia del Presidente del Comitato Regionale Lazio di Judo, il Maestro Benemerito Gennaro Maccaro ha fatto il resto. La qualità tecnica delle gare, che quest’anno hanno avuto un deciso balzo in avanti, trattandosi di giovani ormai agonisti, ha elevato il valore del “Terra Falisca” che sta prendendo sempre più l’aspetto di una gara dalla quale si possono individuare le promesse del Judo Italiano.

Nella giornata di sabato, la gradita visita della delegazione della Giunta Comunale di Fabrica, che ha ancor più valorizzato l’evento, con uno scambio di riconoscimenti tra Amministrazione e il Maestro Maccaro . Targhe e attestati sono stati conferiti a coloro che hanno permesso e lavorato alle giornate di sport, e poi con un colpo a sorpresa il Sindaco Scarnati ha ricevuto un riconoscimento davvero importante e gradito. Il Maestro Gennaro Maccaro gli ha consegnato una Cintura nera al merito, quale attestato di stima per l’impegno e la assistenza concreta che ha dato alla diffusione dello sport del Judo. Ed il Sindaco ha voluto , salutando i maestri, gli atleti, i giudici di gara e tutti gli intervenuti, ricambiare l’alto onore ricevuto , con la intenzione di proporre al Consiglio Comunale la sua volontà di dare al Maestro Maccaro la cittadinanza onoraria di Fabrica di Roma. Cresce quindi ancora di più la già stabilita unità di intenti per portare lo sport del Judo ad essere caratteristica peculiare della comunità fabrichese.

Due giorni di gare sono stati assai interessanti, con giovani promesse che hanno fatto esperienza sul tatami di Fabrica di Roma, molti i premiati e si sono distinti diversi atleti, per capacità tecnica ed agonistica. Insomma una vetrina importante, la palestra di Fabrica di Roma dalla quale gli osservatori hanno potuto apprezzare la eccellente qualità delle giovani promesse del Judo della nostra Regione. Prospettive per il futuro del “ Terra Falisca” ? Gennaro Maccaro e Giorgio Cimarra ne hanno parlato ed esiste già da oggi un progetto ambizioso da formare e da valutare. Con l’intenzione di presentarlo già dal prossimo anno, a Novembre a Fabrica di Roma.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email