Il circo Diatonico con le atmosfere musicali del circo e dello spettacolo nelle composizioni originali di Clara Graziano sarà ospite della XXII edizione del Festival “Il Suono dei Giorni. Musica e cultura popolare” in programma a Gallese domenica 11 dicembre 2022, con la direzione artistica di Erasmo Treglia.

Nato negli anni ’90 e organizzato dal Comune di Gallese, il festival ha la finalità di favorire lo studio, la conoscenza e la valorizzazione di quel patrimonio intangibile di canti, musiche e ritmi che animavano le festività della società contadina e scandivano i tempi del lavoro nei campi. L’evento, e in particolare la parte cinematografica, è dedicato al professor Diego Carpitella, illustre etnomusicologo italiano autore di un prezioso lavoro di ricerca e raccolta dei canti popolari, svolto negli anni ’50, nonché appassionato di documentari.

Il momento musicale delle ore 17.00, organizzato con il sostegno del Ministero della Cultura e della Fondazione Musica per Roma, è solo il momento finale di una serie di appuntamenti che si svolgeranno nel borgo dell’Agro falisco.

Ad aprire il programma dell’edizione 2022 la passeggiata a cura di Walk in Tuscia all’interno dei percorsi naturali e sonori del Giro del Pappagallo e del Giro della Civetta, recentemente oggetto di segnalazione ad opera del Comune in collaborazione con il Club Alpino Italiano ed inseriti nella Mappa dei Sentieri d’Italia. A seguire il pranzo organizzato dal Comitato Festeggiamenti San Famiano classi 72/97 presso la Taverna del Comitato.

Alle ore 15.30 la rassegna cinematografica “Diego Carpitella” con la proiezione di un docufilm a cura di Archivio Aurunco e a seguire il Concerto Acrobazie di Circo Diatonico, una sarabanda di fiati e percussioni scatenata intorno all’organetto di Clara Graziano, autrice dei brani, che ripercorre il mondo emozionale della tradizione dello spettacolo viaggiante, con richiami alla musica popolare italiana, alla canzone napoletana, alla musica di strada, al jazz e alla grande tradizione della banda di paese.

“Con questa XII edizione vogliamo dare continuità alla nostra tradizionale manifestazione .- afferma il Vice Sindaco Amedoro Latini – che ha sempre voluto dare la giusta importanza alla musica e alla cultura popolare nel vasto e rilevante panorama artistico e culturale italiano. Siamo lieti di ospitare il Circo Diatonico e li ringraziamo per il loro impegno nel custodire e interpretare per tutti noi questo tesoro che è la musica nazionalpopolare italiana”.

Per ulteriori informazioni: [email protected]

Articolo precedentePer la prima volta una donna al comando del Reparto Supporti della Scuola Sottufficiali dell’Esercito
Articolo successivoComune di Vitorchiano, attivo lo Sportello Digitale per supporto e assistenza ai cittadini