Domenica 1 e lunedì 2 agosto a Torre Alfina escursioni, incontri, laboratori del gusto, show cooking e la buona musica del “Torre Alfina Blues Festival”.

I legumi dell’alta Tuscia, il miele del Monte Rufeno, l’olio extravergine di oliva biologico, la patata dell’Alto Viterbese, i dolci delle tradizioni, i vini: sono alcuni dei prodotti della Riserva Naturale Monte Rufeno inseriti nel progetto “Natura in Campo” che sarà presentato domenica 1 e lunedì 2 agosto a Torre Alfina nel corso dell’evento organizzato con la collaborazione di Slow Food Lazio.

Il Marchio “NATURA IN CAMPO – i prodotti dei parchi” ha tra le proprie finalità quella di incentivare e qualificare la produzione dei prodotti agroalimentari dell’acquacoltura e forestali nonché quella di diffondere e promuovere modalità di coltivazione, di allevamento e di trasformazione rispettosi dell’ambiente e ispirati a criteri di sostenibilità ambientale. Viene concesso alle aziende agricole (in forma individuale o societaria), ai consorzi, alle cooperative che ricadono in territori in cui sono presenti aree naturali protette e aree della Rete Natura 2000, e che possiedono definiti requisiti così come previsti dallo specifico Disciplinare. Lo stesso Disciplinare definisce le condizioni e le modalità d’uso del marchio di certificazione “NATURA IN CAMPO – i prodotti dei parchi”.

Per far conoscere e valorizzare queste eccellenze e l’ambiente in cui sono prodotti l’evento “Natura in Campo: ambiente, enogastronomia e musica” propone: escursioni nella Riserva Naturale Monte Rufeno e nel Bosco del Sasseto; visite guidate al Museo del Fiore e al Castello di Torre Alfina, incontri e convegni sui prodotti di “Natura di Campo” e sul turismo slow; presentazioni di libri, il mercato dei prodotti di Natura in Campo; i laboratori del gusto sull’olio, sul vino e sullo storico gelato della Gelateria Sarchioni,; show cooking con i prodotti di Natura in Campo; la buona musica del Torre Alfina Blues Festival.

L’iniziativa  è inserita nell’ambito del cartellone “Parchi del Lazio. L’estate comincia qui”, proposta dalla Regione Lazio attraverso gli assessorati alla Transizione ecologica e Trasformazione digitale e all’Agricoltura, foreste, promozione della filiera e della cultura del cibo, pari opportunità. Si ringraziano per la collaborazione: Comune di Acquapendente, Pro loco di Torre Alfina, FISAR Viterbo, Castello di Torre Alfina, Museo del Fiore, Coop. “L’Ape Regina”, Ecomuseo Alta Tuscia e del Paglia e Torre Alfina Blues Festival.

Di seguito il programma dettagliato dell’evento a Torre Alfina  dove si invita a prenotare quanto prima sul sito www.slowfood.it/lazio essendo i posti contingentanti, come previsto dalle normative vigenti del piano Covid-19 per trascorre una giornata in sicurezza.

L’evento sarà ripetuto domenica 29 agosto nella Riserva naturale  Posta Fibreno (FR).

Per informazioni, aggiornamenti e prenotazioni: www.slowfood.it/lazio

 

Domenica 1° Agosto 2021 (ore 9,00-13,00)

ESCURSIONI E VISITE GUIDATE RISERVA NATURALE
MONTE RUFENO, BOSCO DEL SASSETO,
MUSEO DEL FIORE, CASTELLO DI TORRE ALFINA

Biglietto unico*: 10 euro

 

Escursione guidata sul sentiero natura del fiore – Partenza: 9,30 (durata circa 1 ora, max 25 partecipanti).

Percorso ad anello su sentiero e breve tratto di strada sterrata interno alla Riserva Naturale Monte Rufeno che si snoda dall’ingresso del Museo del Fiore fino al Mulino sul torrente Subissone e poi ritorna al punto di partenza.

 

Escursione guidata Due anelli a Torre Alfina” – Partenza: 11,30 (durata circa 2 ore, max 25 partecipanti).

Una breve camminata per vedere due importanti aspetti caratteristici del territorio di Torre Alfina. Da una parte il versante boscoso che degrada verso il Paglia, dove una natura geologica argillosa e caotica facilita la presenza di imponenti frane come quella della Scialimata. Dall’altra la piana appena sotto il centro abitato, probabilmente un’antica caldera di esplosione, dove attraverso sorgenti sulfuree ed esalazioni gassose si manifestano in tutta la loro potenza i fenomeni residuali del vulcanismo.

 

Escursione guidata al Monumento naturale Bosco del Sasseto – Partenze: 9,00; 9,45; 10,30; 11,15; 12,00 (max 25 persone, durata circa 1 ora e 30 minuti).

Il Bosco del Sasseto è un gioiello di diversità forestale unico in tutta la regione Lazio. Grandi tronchi a volte cavi, rami contorti, massi coperti di muschi e felci, i canti degli uccelli e i timidi fiori nel sottobosco rendono l’atmosfera di questo luogo un mondo incantato e meraviglioso! Ma ecco che d’improvviso sorprende la vista il gotico mausoleo del Marchese Edoardo Cahen … completamente immerso nell’incontaminato verde!

 

Ingresso al Museo del Fiore – Partenze: dalle ore 10 alle 19.

Il Museo del Fiore è un museo naturalistico nei boschi della Riserva Naturale Monte Rufeno. Dai giochi all’erbario, dal laboratorio al sentiero, ogni suo spazio, interno o esterno, è dedicato alle tante chiavi di lettura con cui si può affrontare il tema dei fiori. E delle mille relazioni che queste colorate entità intrecciano con il resto del mondo vivente, di cui anche noi facciamo parte.

 

Visita guidata al Castello di Torre Alfina – orario: dalle ore 10,00 alle 13,00

Le origini affondano nell’alto medioevo attorno ad una torre di avvistamento posizionata nel punto più alto dell’Altopiano dell’Alfina. Il maniero ha subito vari rimaneggiamenti nel corso dei secoli: l’ultimo “restauro”, sul finire dell’Ottocento, lo ha visto assumere l’aspetto sobrio e monumentale. Ricoperto per intero dalla pietra grigio-scura di Bagnoregio nasconde gli elementi rinascimentali allora presenti, donandogli questo aspetto neo-gotico e trasformandolo in una fiabesca dimora con un bosco incantato. Torre Alfina recentemente è stato riconosciuto tra i Borghi più belli d’Italia.

 

Assaggio dei prodotti tipici Natura in Campo” dalle ore 10,00 alle 13,00

nella corte del Castello di Torre Alfina

 

*Il biglietto unico comprende una o più delle attività sopraindicate

Alle visite sono ammessi i cani purché al guinzaglio.

 

Per informazioni e prenotazioni: Riserva Naturale Monte Rufeno

Tel. 0763.733442 (int. 1) – 0763.733442 (int. 4)

[email protected][email protected] / www.monterufeno.it

Centro informazioni e servizi di Acquapendente – L’Ape Regina

Tel. 0763.719206 – 388.8568841

[email protected] / http://laperegina.it/

Castello di Torre Alfina

Tel. 388.1807074 – www.castellotorrealfina.com

—————————————————————————————–

 

Domenica 1° Agosto 2021- Castello di Torre Alfina (10,00-23,00)

INCONTRI, ENOGASTRONOMIA E MUSICA AL CASTELLO DI TORRE ALFINA

 

Ore 10,00        MERCATO DEI PRODOTTI NATURA IN CAMPO (corte)

 

Ore 10,30 Convegno di presentazione del nuovo disciplinare del marchio NATURA IN CAMPO: I PRODOTTI DEI PARCHI” (sala Luzzi) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 12,00 – CAMMINI DI COMUNITÀ” presentazione del progetto di turismo lento di Slow Food Lazio (portico)

clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 13,00 – A TAVOLA CON NATURA IN CAMPO, menu ispirati ai principi di Slow Food a base di prodotti tipici di “Natura in Campo” e dell’Alta Tuscia, secondo le ricette della tradizione nei ristoranti di Torre Alfina e zone limitrofe

 

Ore 15,00 – MERCATO DEI PRODOTTI NATURA IN CAMPO (corte) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 16,00 – Presentazione del libro “AMICO CIBO” di Paolo Coli (portico) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 16,30 – Laboratorio del Gusto sul GELATO DI TORRE ALFINA della Gelateria Sarchioni a cura di Slow Food Lazio (giardini) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 17,00 – “AGRICOLTURA SOCIALE E TURISMO SOSTENIBILE” incontro a cura della Comunità Slow Food di Agricoltura sociale dell’Etruria meridionale (portico) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 17,30 – Laboratorio del gusto GLI OLI EXTRAVERGINE DI OLIVA DI “NATURA IN CAMPO” E BIOLOGICI, a cura di Slow Olive Lazio (giardini) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 18,00 – Show cooking I PRODOTTI DI NATURA IN CAMPOIN CUCINA, a cura dei Cuochi dell’Alleanza di Slow Food del Lazio (portico) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 18,30 – Degustazione guidata I VINI DI “NATURA IN CAMPO” E BIOLOGICI a cura della FISAR Viterbo (giardini)

clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

ore 19,30 – Aperitivo-Concerto al Castello (clicca qui per prenotare la tua partecipazione):

“NATURA IN CAMPO” & “TORRE ALFINA BLUES FESTIVAL”

con i prodotti tipici di “Natura in Campo” (ingresso 15 euro)

Ore 20,00 Duo acustico MARK SHATTUCK E LUCA CASAGRANDE

Ore 21,00 Concerto “GUITAR MON AMOUR

 

———————-

Lunedì 2 Agosto 2021- Castello di Torre Alfina (18,00-23,00)

INCONTRI, ENOGASTRONOMIA E MUSICA AL CASTELLO DI TORRE ALFINA

 

Ore 18,00 – Firma del PROTOCOLLO D’INTESA tra Riserva Naturale Monte Rufeno e Slow Food Viterbo e Tuscia (portico) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 18,15 – Presentazione del libro ”ATLANTE DEI PATRIMONI TERRITORIALI E DI COMUNITÀ DELLECOMUSEO ALTA TUSCIA DEL PAGLIA”, interverranno Massimo Bedini, direttore dell’Ecomuseo, ed Enrico Petrangeli, coordinatore dell’opera (portico) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

Ore 18,30 – Presentazione del libro “ALTRE STRADE. ITINERARI SULLE STRADE BIANCHE TRA LAZIO, UMBRIA E TOSCANA” di Adio Provvedi (portico) clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

ore 19,30 Aperitivo-Concerto al Castello (clicca qui per prenotare la tua partecipazione):

“NATURA IN CAMPO” & “TORRE ALFINA BLUES FESTIVAL”

con i prodotti tipici di “Natura in Campo” (ingresso 15 euro)

Ore 20,00 Duo acustico MARK SHATTUCK E LUCA CASAGRANDE

ore 21,00 – Concerto di VINCENZO GRIECO E THE WORKERS FEAT ANDREA DE LUCA E SARA FACCIOLO

 

*Per la partecipazione a convegno, incontri, laboratori del gusto e aperitivo-concerto è obbligatoria la prenotazione: clicca qui per prenotare la tua partecipazione

 

I PRODUTTORI PRESENTI AL MERCATO DI “NATURA IN CAMPO”

AL CASTELLO DI TORRE ALFINA DOMENICA 1 AGOSTO 2021 (ore 10-13 / 15-19)

Il Cerqueto/Brizi Giuseppe: Farro del Pungolo, Cece del solco dritto di Valentano; Fagiolo del Purgatorio di Gradoli; Fagiolo Giallo della Stoppia di San Lorenzo Nuovo; Fagiolo verdolino aquesiano.

Nardini Luca: farina di grani antichi bio, legumi bio.

Azienda agricola La Treccia e Azienda agricola Il Mulino dei Veschi (Rete dell’Aglio rosso di Proceno, prodotto iscritto all’Arca del Gusto di Slow Food): aglio rosso di Proceno, aglione, scalogno, zafferano e fiore

di finocchietto selvatico, cipolle e patate.

Villa S. Ermanno: farro bio, farina di farro bio, farina di grano saraceno bio, ciocco farro, pasta e gnocchi di farro.

Murera: miele.

Nucci Corrado: miele di Monte Rufeno.

Il Pulicaro: uova, carne di tacchino, pollo.

Terre d’Aquesia: vino.

Cooperativa Alto Viterbese – Patata Alto Viterbese IGP;

Fattorie solidali (Comunità Slow Food di Agricoltura sociale dell’Etruria meridionale): confetture e conserve vegetali biologiche

Perle della Tuscia (Comunità Slow Food del Fagiolo del Purgatorio di Gradoli): patate viola e blu, legumi dell’Alta Tuscia

 

Per informazioni, aggiornamenti e prenotazioni: www.slowfood.it/lazio