Talete SpA avvisa che, per problemi derivanti dall’analisi batteriologica condotta in due siti nel comune di Graffignano – il cui esitò ha palesato una situazione fuori parametro – il comune ha dichiarato la non potabilità dell’acqua.

«Per ridurre al minimo i disagi all’utenza, – comunica Talete spa – è stata posizionata una autobotte utile all’approvvigionamento di acqua potabile della popolazione, in piazza Don Luigi Cori.

L’acqua attualmente fornita dall’acquedotto potrà essere utilizzata, come indicato dalla competente ASL territoriale, per igiene domestica e (previa bollitura per 10-15 minuti) per la preparazione e il lavaggio di alimenti.

Sono in corso manovre idrauliche per riportare la situazione alla normalità.

Nella giornata di lunedì 4 ottobre si provvederà a effettuare una nuova analisi per verificare l’auspicato rientro  dei valori nei  parametri».

Articolo precedenteRifiuti, al via i lavori per il nuovo centro di raccolta a Vitorchiano
Articolo successivoViterbo, presentato Progetto di Restauro della Cappella Mazzatosta nella Chiesa di Santa Maria della Verità