Nata sotto l’egida della Pro Loco di Sipicciano (VT), da una idea di Stefania Profili, coordinatrice dell’evento,  sulla base delle ricerche storiche di Claudio Mancini, la rievocazione storica delle nozze, prevista per sabato 31 agosto nel borgo di Sipicciano, vede una prima edizione all’insegna della divulgazione storica di alto profilo, accompagnata dalla valorizzazione della antica tradizione enogastronomica locale.
L’evento che dà il nome alla rievocazione “ Per verba de’ presenti… 1576” trae origine da  documenti storici che hanno consentito di riportare in vita alcuni dei personaggi protagonisti delle nozze tra Federico  Baglioni, figlio  di  Alberto Baglioni, Conte di Castel di Piero e Signore di Sipicciano, e Diana Monaldeschi della Cervara, con la gentildonna  Curia  Piccolomini Todeschini, figlia di Giacomo Piccolomini, Conte di Montemarciano, Signore di Camporsevoli e Patrizio di Siena, e di Isabella Orsini, Contessa di Pitigliano.
All’atto di matrimonio ratificato ad Alberto Baglioni nella sua residenza di Sipicciano il 7 maggio 1575, seguono, nella primavera del 1576, le nozze celebrate nella chiesa di Santa Maria Assunta in cielo, poco distante dal Palazzo nobiliare dei Baglioni, rappresentate nella mise en  scène del 31 agosto prossimo.
Per  conferire la giusta connotazione storica all’evento, la ProLoco si è avvalsa della collaborazione di Elisabetta Gnignera, riconosciuta e valente storica del costume, e di Sandra Ianni, esperta di gastronomia rinascimentale.
Fondamentali sono state inoltre le collaborazioni con Jeana Fotu, direttrice dell’omonimo Istituto di Moda di Viterbo dove, sotto la supervisione di Elisabetta Gnignera, sono stati  realizzati gli abiti degli sposi e dei relativi genitori, e con la Contrada  Papacqua di Soriano nel Cimino, che ha messo a disposizione della Pro Loco di Sipicciano la propria esperienza pluriennale nella rievocazione storica di eventi analoghi per epoca e localizzazione.
Una mise en scène ‘corale’, il cui contesto storico  di riferimento sarà illustrato  al pubblico   in una conferenza che preluderà alla celebrazione del matrimonio e al banchetto di nozze: gli storici Claudio Mancini, Elisabetta Gnignera e Sandra Ianni, guideranno infatti la platea attraverso fatti, vesti e fragranze  di una  corte della seconda metà del Cinquecento,  introducendo di fatto  ai piaceri dei sensi  che il pubblico potrà sperimentare durante il banchetto rinascimentale gustando sapori e ascoltando letture che faranno rivivere i fasti di una gloriosa famiglia di condottieri:  quella dei Baglioni, magnifici Signori di Sipicciano.
 
PROGRAMMA DELL’ EVENTO: Sipicciano (VT), 31 agosto 2019
Chiesa di Santa Maria Assunta in cielo
Ore 18.00   Saluti delle autorità
Ore 18.15   Presentazione dell’ evento
Franco Forzini, Presidente della ProLoco Sipicciano
Stefania Profili, ideatrice e coordinatrice dell’ evento
 
Ore 18.30   Introduzione storica:
Claudio Mancini, storico
Ore 18.50   L’abbigliamento alla fine del sec. XVI
Elisabetta Gnignera, storica del costume
Jeana Fotu, Istituto di Moda Fotu
Giuliana Bassanelli, curatrice dei costumi storici
 
Ore 19.20   Il banchetto rinascimentale
Sandra Ianni, storica della gastronomia
Andrea Brizzi, coordinatore della cucina
 
Ore 19.45   Rievocazione storica in costume d’epoca, delle nozze di Federico Baglioni con Curia Piccolomini Todeschini (1576)
 
Aula Magna del Palazzo Baronale
Ore 20.30   Banchetto di nozze con piatti rinascimentali
Per la partecipazione al banchetto è richiesta la prenotazione.
Per info e prenotazioni: +39 333 9616472, ProLoco di Sipicciano (Vt)
Commenta con il tuo account Facebook