SABATO 11 DICEMBRE 2021 torna la DICIASSETTESIMA GIORNATA DEL CONTEMPORANEO promossa da AMACI – ASSOCIAZIONE DEI MUSEI D’ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA

 

Sipicciano e Graffignano  La Festa dell’Arte  a cura di Antonio Arévalo

La Proloco di Sipicciano, l’Associazione Culturale Palimpsesto Project, con la collaborazione del Comune e la Proloco  di Graffignano, l’Università Agraria di Sipicciano, annunciano per la quarta volta consecutiva,  la partecipazione alle diciassettesima edizione della Giornata del Contemporaneo  che si svolgerà sul territorio nazionale sabato 11 dicembre 2021. 

L’iniziativa avrà come fil rouge il tema del performativo in riferimento non solo all’esperienza della corporeità del performer sulla scena, ma soprattutto l’urgenza di ripensare nuove dinamiche di interazione con il pubblico attraverso la condivisione dello spazio. Il tema del “performativo” è stato individuato per la sua capacità di essere catalizzatore e attivatore di relazioni e azioni che possono generare nuove forme di coinvolgimento di pubblici e aumentare l’impatto sociale del museo nella comunità di riferimento. I Musei e gli spazi espositivi associati progetteranno e proporranno per la Giornata del Contemporaneo, in maniera coordinata, attività legate a queste tematiche.

Sipicciano e Graffignano diverse attività chiamate a lasciare un segno, iniziative che non solo coinvolgeranno le strutture espositive dei due Borghi, il Castello Baglioni di Graffignano, la Sala Baronale, la Cappella Baglioni di Sipicciano, ma anche le pareti esterne del paese, con proiezioni e installazioni d’arte. Riapre l’ex torre Enel (Inagibile per più di quarant’anni) nelle vesti di un micro museo, con performance musicali ed eventi vari.Un ricco programma che potrà essere seguito in base a un preciso itinerario.

A Sipicciano e Graffignano  La Festa dell’Arte 

 

 

Programma

11 dicembre 2021 al 11 gennaio 2022.

Mostra  collettiva: “Formes & Deformes 2” ricognizione internazionale di pittura a cura di Antonio Arévalo.

Artisti:Tommaso Cascella, Luca Padroni, Patrick Hamilton, Federico Lacerna, Fabio Mariani, Paolo Angelosanto, Franklin Evans, Francisco Smythe.

Inaugurazione Graffignano sabato 11 dicembre Giornata Nazionale del Contemporaneo.

Inaugurazione ore 12.00 Castello Baglioni di Graffignano

Micro Museo / Ex Torre Enel di Sipicciano. Torre sicuramente di origine medievale, crollata nella parte alta e poi ristrutturata negli anni Cinquanta e utilizzata dall’Enel per illuminare la città, abbandonata negli anni Settanta. Un contenitore di materia immaginativa, luce, forma, ossigeno. Un campo d’azione per interrogare il senso e risvegliare una sensibilità consapevole. Da qui l’idea di creare uno spazio espositivo, un “Micro Museo”, con opere site specific.

Per inaugurare la Torre ECO, una Performance musicale di Francesco Pecorari.

“ECO” di Francesco Pecorari. Micro Museo / Ex Torre Enel a Sipicciano (VT), ore 18.00

Una performance, un susseguirsi di improvvisazioni nella linea di confine tra linguaggi contemporanei e tradizioni popolari. Un sax solo tra giochi di riverberi ed echi naturali, un succedersi di musiche che ci lasciano esplorare alcuni margini di confine tra contemporaneo e classico, artificio ed emozione.

Francesco Pecorari, saxofonista fondatore del progetto Tying Sounds. Il suo impegno artistico lo porta a presentare la sua musica in ambienti di emarginazione: dal carcere ai centri diurni, dall’Africa alle favelas del Brasile, mantenendo un forte legame con il mondo dell’improvvisazione. Collabora stabilmente con compositori, artisti, musicisti di genere diverso spaziando dal linguaggio contemporaneo al crossover.

RESPIRO, progetto itinerante di installazione di Chiara Tommasi. RESPIRO è un progetto itinerante di installazioni che mirano ad identificare un luogo attraverso una nuova visione artistica. L’intento è quello di poetizzare la realtà, di invitare a scoprire gli altri significati delle cose dimenticate, di illuminare attraverso uno sguardo diverso il quotidiano, spesso invisibile.

18.45 presentazione del libro “Domenica…” di Chiara Tommasi, Edizioni Cervo Volante, Al Centro Lettura VidequiLibro di Sipicciano.

Intervento scultoreo CARROZZERIE di Alfredo Da Venezia, Palazzo Baronale, Università Agraria di Sipicciano  .

Per citare l’opera di Gio Ponti si possono usare due parole: Leggerezza e Diamante. È proprio quest’ultimo termine che attira ancora di più l’attenzione di Alfredo Da Venezia, poiché per la sua escursione nel design di un’auto, la considera un diamante grezzo che potrebbe condurci alla realizzazione di una società industriale.

Ore 18.30 Simulacro di una bandiera per Internet Opera Collettiva a cura di Nicoletta BragaEscuela Moderna/Ateneo Libertario. Tutto ebbe inizio con il volume Snow Crash di Neal Stephenson, un libro fantascientifico post cyberpunk uscito nel 1992 che ispirò Mark Napier a pensare l’opera di file art ‘una bandiera per internet’ acquisita nel 2002 dal Guggenheim di NYC. Baudrillardianamente si è ripensato il simulacro della patria, la bandiera, il simulacro del simulacro di una comunità virtuale materializzando le mille bandiere possibili.. Presentato in anteprima a Venezia il 23 Ottobre in Biennale Sessions 2021, Biennale di Venezia di Architettura, viene oggi riproposta al Palazzo  Baronale di Sipicciano. 

DROPLET di Marcello Mantegazza, l’artista ha trascritto alcune frasi  utilizzando come mezzo di scrittura il timbro: modalità, questa, che fa parte del suo percorso alla puntuale ricerca delle parole da non dimenticare. Verranno affissi negli appositi contenitori del paese, manifesti dell’artista.

19.00. Tiepo è una serie di sei quadri di Federico Paris, pensati appositamente per la Cappella Baglioni di   Sipicciano.  

Come il titolo fa intuire il punto di partenza di queste opere sono i quadri del Tiepolo, soprattutto le straordinarie vedute aeree, Federico Paris ne carpisce l’insegnamento rubando idee e sensazioni, ma quello che in Tiepolo era aulico in Paris diventa drastico, la luminosità atmosferica diviene cupezza, i voli pindarici degli angeli divengono scontri aerei di guerrieri punk, così i colori volgono all’acidità e alla realtà in una grafica apparentemente immobile nel tempo dove in Tiepolo era puro movimento.

Ore 20.00 proiezione di un documentario di SIPICCIANO C’E’ (comunità online), sulla mostra di Simone Marini  NUOVE DIREZIONI, avvenuta a Sipicciano in occasione della Giornata del contemporaneo AMACI 2020, in piena pandemia /Borgo Vecchio di Sipicciano.

Studio d’artista a Piazza Plebiscito 14, ospita il video della maratona dedicata all’arte performativa: Ginnastica della visione, Festival della performance nomade. È un progetto di Paolo Angelosanto. Un incontro e un confronto tra artisti attivi nel campo delle arti visive, diversi per personalità, formazione e appartenenza, ma uniti dall’interesse comune per l’attività performativa nel suo duplice aspetto di pratica individuale e di relazione insito nella Performance art.

Ore 20.15 proiezione VOLARE PER UNA FARFALLA  opera di Loredana Longo e i detenuti e i gendarmi del Carcere Ucciardone di Palermo.

Installazione luminosa di Loredana Longo l’installazione luminosa “Volare per una farfalla non è una scelta” – realizzata da Loredana Longo in collaborazione con un gruppo di trenta persone, tra detenuti, operatori socio sanitari, operatori museali e polizia penitenziaria, durante il progetto “L’Arte della Libertà”, sviluppato tra il 2019 e il 2020 all’interno della Casa di Reclusione Calogero Bona – Ucciardone di Palermo.

Villa Lais ore 19.00 LA MEMORIA DELL’ACQUA,  mostra di Davide Sebastian a cura di Serena Achille.

Intervento a sorpresa della Banda Musicale “Amilcare Ponchielli” di Sipicciano.

La società musicale Ponchielli nasce nel 1927. Vari documenti, sia scritti che fotografici, testimoniano la fervente attività fin dai primi anni del 1900, e l’importanza crescente che l’istituzione rappresenta nella vita sociale e culturale di questo piccolo centro.

Anche quest’anno la manifestazione si avvale del sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, della collaborazione della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e del patrocinio di: Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Camera dei Deputati, Ministero della Cultura, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, UPI – Unione Province d’Italia, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e ICOM Italia.