Dal 15 marzo al 12 aprile 2019, Museo Civico e Archeologico P. e T. Lotti

È ufficialmente cominciata la prima edizione del Festival degli Etruschi ad Ischia di Castro. Lo scorso venerdì 15 marzo si è infatti svolto il primo appuntamento con il Dottor Luciano Frazzoni (direttore del Museo Civico Ferrante Rittatore Vonwiller di Farnese), che ha parlato de “Gli Etruschi della Selva del Lamone”.
Il prossimo appuntamento si svolgerà domani, venerdì 22 marzo alle ore 17.00, sempre presso il Museo Civico di Ischia di Castro, con la conferenza “Gli scavi del Tumulo della Regina di Tarquinia ed il ritrovamento del carro di bronzo”.
Gli incontri del Festival degli Etruschi proseguiranno fino al 12 aprile 2019: si tratta di un ciclo di conferenze che ruoteranno attorno allo sviluppo del popolo etrusco nei territori della Tuscia e della Maremma laziale.
Il progetto è promosso dal Comune di Ischia di Castro e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, in collaborazione con il Parco Archeologico Antica Castro.
Tutti gli appuntamenti si terranno presso il Museo Civico e Archeologico Pietro e Turiddo Lotti di Ischia di Castro alle ore 17.00.

Programma
Venerdì 22 marzo con “Gli scavi del Tumulo della Regina di Tarquinia ed il ritrovamento del carro di bronzo”; interverrà il Prof. Alessandro Mandolesi dell’Università di Torino.
Venerdì 29 marzo sarà il turno della conferenza “Gli Etruschi del Lago”, con l’intervento della Dottoressa Letizia Arancio (Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale).
Venerdì 5 aprile si terrà la conferenza “I tesori di Vulci e di Castro”, con il Dottor Carlo Casi della Fondazione Vulci Parco Archeologico Antica Castro.
Il festival si concluderà venerdì 12 aprile con l’inaugurazione della mostra “Vulci, i misteri di Mitra. Culti orientali in Etruria”.

Commenta con il tuo account Facebook