La scorsa settimana alcuni rappresentanti dell’associazione Onlus “Le note di Fra’” hanno donato un Holter ECG per il reparto di Cardiologia ed un monitor multiparametrico per il reparto di Pediatria.

Alla consegna presente anche il direttore generale Usl2 Imolo Fiaschini che ha espresso riconoscenza a nome dell’istituzione sanitaria.

La Onlus, nata in memoria di Francesco Medori, è stata protagonista dell’ennesima donazione all’Ospedale di Orvieto. L’anno scorso e nei mesi passati sono stati consegnati materiali utili al pronto intervento e barelle di ultima generazione. Questa volta si è voluto puntare su dei macchinari più specifici. La consegna ufficiale, avvenuta il 26 ottobre, segue un periodo di collaudo e di utilizzo dei nuovi apparecchi che sono da tempo già attivi e utilizzabili.

“Abbiamo saputo che il macchinario donato al reparto di pediatria è stato subito utilizzato per il monitoraggio di un bambino in sala parto – spiegano i ragazzi de Le note di Fra – E’ proprio quello che vogliamo. Le nostre donazioni sono per l’ospedale, ma i benefici li avranno le famiglie che altrimenti sarebbero costrette ad allontanarsi per motivi dai salute. Sapere di aver alleggerito, anche minimamente, una situazione di disagio, è un grande risultato per noi”.

La donazione, del valore di ottomila euro, è stata fatta grazie all’organizzazione di eventi e donazioni arrivate da ogni parte.

Il dottor De Cristofaro, direttore reparto cardiologia dell’ospedale di Orvieto, ha ringraziato personalmente i rappresentanti dell’associazione e ha anche spiegato l’importanza di questo macchinario di ultima generazione. Oltre alla registrazione del semplice elettrocardiogramma, sarà possibile anche registrare anomalie tra cui casi di “apnee notturne” dei pazienti. “Grazie a questo strumento avremo la possibilità di prevenire situazioni che possono essere mortali o molto invalidanti – spiega il dottore – Ha molte funzioni aggiuntive rispetto all’apparecchio classico. Possiamo individuare dei parametri che altrimenti sarebbe impossibile analizzare”.

Le note di Fra sono come sempre al lavoro per organizzare nuovi eventi. Il messaggio lasciato da Francesco Medori, scomparso a 26 anni per un male incurabile, rimane limpido nei cuori di tutti i suoi amici. E non si tratta di un messaggio metaforico. Francesco lo ha messo per iscritto. Un invito a fare del bene per gli altri, volersi bene ed essere sempre altruisti.

Per info e donazioni, contattare la pagina Facebook Le note di Fra.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email