lubriano

LUBRIANO – Lo scorso 20 dicembre 2017 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite a New York ha unanimemente adottato la risoluzione che proclama il 20 maggio la Giornata Mondiale delle Api.

L’iniziativa è stata proposta dal Governo della Repubblica di Sloveniache si è attivamente impegnato, attraverso la sua rete diplomatica nel mondo, per ottenere il sostegno della comunità internazionale.

Ogni anno,il 20 maggio l’attenzione della popolazione mondiale sarà attirata sull’importanza di preservare le api e altri impollinatori, sarà ricordata la loro importanza per l’intera umanità e i governi saranno chiamati a intraprendere azioni concrete per la loro protezione. In vista della prima ricorrenza, l’Ambasciata della Repubblica di Slovenia in Italia ha proposto di realizzare un evento nel quale, con il supporto di esperti del settore, si analizzasse il rapporto tra insetti impollinatori e ambienti naturali, s’illustrasse il valore organolettico del miele e dei prodotti dell’alveare e si promuovesse la diffusione di una cultura apistica sostenibile.

Tale suggerimento è stato accolto con passione e determinazione dal Museo Naturalistico di Lubriano (VT) il quale, con il sostegno del Comune di Lubriano. E grazie alla fattiva collaborazione della Scuola di Apicoltura dell’Etruria, da quasi un decennio è impegnato nell’organizzare corsi di formazione e laboratori didattici rivolti ad“aspiranti apicoltori”di ogni livello ed età,anche al fine di diffondere una cultura ecosostenibile per la gestione di ambienti naturali ed antropici.

Sabato 12 Maggio a LUBRIANO (VT),nello splendido Palazzo Mondaldeschi della Cervara in Piazza San Giovanni Battista, nel cuore del centro storico, si terrà la CONFERENZA INTERNAZIONALE dal titolo “Verso la prima Giornata Mondiale dell’Ape’ (World BEE Day)” alla presenza di S.E.Bogdan Benko Ambasciatore della Repubblica di Slovenia in Italia.L’evento ha ricevuto -Il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare-L’Adesione della Direzione Regionale Capitale Naturale, Parchi e Aree protette.

A fare gli onori di casa sarà il Sindaco di Lubriano, Valentino Gasparri. I temi della conferenza, che si svolgerà dalle ore 10:00 alle ore 12:00 circa,e che pur trattando temi di carattere scientifico sarà curata nelle esposizioni dei relatori con un linguaggio accessibile a tutti, verranno approfonditi da: -prof.ssa Antonella Canini,docente di Botanica, direttrice del Dipartimento di Biologia e responsabile del Centro Ricerche Miele presso l’Università di Roma Tor Vergata; -prof. Antonio Felicioli, docente di Biochimica e Biologia Molecolare presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Pisa;-dott. Mirko Pacioni direttore del Museo Naturalistico di Lubriano e ideatore della Scuola di Apicoltura dell’Etruria. A coordinare gli interventi sarà il dott. Costantino Moretti, analista internazionale.Al termine della conferenza, nei giardini del palazzo verrà offerto unbuffetai partecipanti con prodotti tipici della Tuscia e della Slovenia, durante il quale gli studenti dell’Istituto Agrario “F.lli Agosti”di Bagnoregio, coordinati dalle operatrici del Museo Naturalistico di Lubriano,proporranno una degustazione guidata di mieli gentilmente offerti da “Apiamo”di Viterbo.Durante l’iniziativa, all’ingresso del palazzo piccola esposizione a cura di “CicloStile”di Orvieto, che metterà a disposizione dei visitatori tre biciclette elettriche con pedalata assistita.L’ingresso alla conferenza è libero ma al fine di agevolare gli organizzatori è gradita la registrazione con anticipo, contattando gli operatori museali ai seguenti recapiti: Cel. (mobile phone) 327.0289027E.mailinfo@museolubriano.comOfficial web site www.museolubriano.comFacebook Museo Naturalistico Lubriano.
Commenta con il tuo account Facebook