I carabinieri della stazione di Marta al termine di un’ indagine speditiva, scattata appena due cittadini di quel comune un uomo ed una donna hanno sporto denuncia presso la stazione, hanno individuato e denunciato due truffatori, un uomo ed una donna di origini umbre.

I due dopo avere carpito la fiducia dei due truffati tramite il noto social network facebook, ed avere instaurato un amicizia virtuale, hanno fatto finta di vendere ai due malcapitati della confezioni di pellet, per la somma di 800 euro, ma una volta incassata la somma su una carta ricaricabile posta Pay, sono spariti senza corrispondere nulla. I carabinieri li hanno dunque individuati e denunciati per truffa in concorso.