Domenica 8 gennaio, alle ore 18:00, il teatro Lea Padovani aprirà il sipario per il terzo appuntamento della stagione teatrale 2022/2023, con lo spettacolo “Le verdi colline dell’Africa”, scritto e diretto da Sabina Guzzanti con Giorgio Tirabassi in una produzione Infinito Teatro e Argot Produzioni.

Lo spettacolo è un personalissimo tributo di Sabina Guzzanti al testo “Insulti al pubblico” dello scrittore e drammaturgo austriaco Peter Handke. Un testo provocatorio e dissacrante che non racconta deliberatamente nulla, infatti, non c’è una storia, né una scenografia e nemmeno i personaggi. L’unica cosa che rimane è il pubblico e l’energia vitale di una delle autrici più libere e creative nel panorama italiano che prenderà di mira le abitudini e il torpore intellettuale degli spettatori, ponendoli al centro di un gioco divertente e irriverente. Questo voleva Handke, e questo ci regalerà Sabina Guzzanti. Uno spettacolo ma soprattutto un gioco che ruota intorno ad un serissimo confronto sul teatro e la sua assenza. 

Articolo precedenteUniversità Agraria, Maurizio Perinu è il Delegato a cultura e Civita
Articolo successivoArriva la Befana a Civita Castellana… e che Befana!