MONTALTO DI CASTRO Marzia Viola entra a far parte di SuperAbile. La 39enne di Montalto di Castro, sposata, due figli, insegnante di sostegno presso il locale Istituto Comprensivo, un amore incondizionato per il mare, sarà la terza testimonial del progetto scolastico. Dopo Lorenzo Costantini e Chiara Bordi, SuperAbile si arricchisce, quindi, di una nuova importante testimonianza.
Marzia Viola, amputata alla gamba destra in seguito ad un incidente ferroviario nel 2002, ha scelto di raccontare la sua personale storia. A tutto vantaggio delle coscienze dei ragazzi delle scuole che, dopo gli interventi di Lorenzo e Chiara, potranno contare – adesso – anche su quello di Marzia.

All’incontro era presente anche il sindaco Sergio Caci che, non solo ha voluto essere presente all’incontro con una simpatica sorpresa, ma ha offerto il sostegno dell’Amministrazione comunale per il progetto.

“E’ con immenso piacere – ha puntualizzato il sindaco di Montalto – che ho incontrato il team di SuperAbile. Grazie all’impegno di Alfredo Boldorini – ha aggiunto Sergio Caci -, esperienze drammatiche, che però hanno innescato un’immensa voglia di rivincita, trovano spazio nelle scuole. Il racconto e le diverse esperienze fanno prendere coscienza ai ragazzi del loro bagaglio di fortuna e delle proprie potenzialità. Sono contento che Marzia Viola, nostra concittadina, si sia unita al progetto legando così il nostro territorio a SuperAbile. Il Comune di Montalto parteciperà con proprio patrocinio ad ogni iniziativa in programma”.

“A nome del team – ha detto Alfredo Boldorini – vorrei dare il benvenuto a Marzia e ringraziarla per essere entrata a far parte della nostra grande famiglia. Ci accingiamo a riprendere le attività e sapere che il progetto può contare anche sulla sua importante testimonianza, ci rende davvero felici e aiuta nel contempo i giovani a comprendere – dopo un evento drammatico – il senso della resilienza, del riscatto, della rinascita, della forza interiore. Un saluto anche a Fortunata Scarponi, nuovo ingresso nella nostra famiglia, che avrà un ruolo importante in una bellissima iniziativa che lanceremo nei prossimi giorni. Un sentito ringraziamento infine al sindaco Sergio Caci che, malgrado i tanti impegni istituzionali, ha voluto essere comunque con noi, offrendoci il sostegno incondizionato al progetto da parte del Comune di Montalto”.

Progetto SuperAbile
Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email