Sono iniziati i lavori per l’adeguamento e la messa in sicurezza della viabilità esterna di Villa Ilvana.

«Il progetto commenta l’assessore ai lavori pubblici Giovanni Coronaè stato redatto in conformità all’articolo 30 del DL 30 aprile 2019 n° 34 che prevede l’assegnazione, con decreto del MISE e a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione, di contributi in favore dei comuni per la realizzazione di progetti di miglioramento di edifici pubblici, patrimonio comunale e abbattimento delle barriere architettoniche.

Il Comune di Montalto di Castro beneficerà dunque di un contributo di 70mila euro, mentre la restante parte a completamento dell’opera sarà finanziata con fondi comunali, per un totale di circa 120mila euro.

Il cantiere è finalizzato al miglioramento della qualità della viabilità a servizio del fabbricato di “Villa Ilvana”, aumentando il livello di sicurezza e riqualificando, dal punto di vista funzionale e di abbattimento delle barriere architettoniche l’intera struttura mediante la realizzazione di marciapiedi, due nuove aree di sosta e il rifacimento di porzioni di pavimentazioni stradali degradate.

Nello specifico – spiega l’assessore – oltre alla sistemazione del parcheggio esistente all’entrata, saranno realizzati ulteriori 18 posti auto corredati di marciapiede a raso, illuminazione ed un camminamento pedonale che permetterà di raggiungere in sicurezza il laboratorio analisi.

Si tratta – conclude Corona – di un’opera di miglioramento sulla quale crediamo molto nell’ottica di mettere la struttura sempre più a servizio dei cittadini, anche con la futura aggiunta di nuovi servizi sanitari».