Montalto di Castro - Comune

Un risultato straordinario nel Comune di Montalto di Castro per la raccolta differenziata. Il primo bimestre 2020 registra una percentuale del 69,62 che, paragonata al primo bimestre 2019, prima dell’entrata in vigore del nuovo appalto di raccolta rifiuti, segnava il 39,99%.

I dati riguardano anche la non differenziata: dal mese di gennaio 2019 allo stesso mese del 2020 si è passati da 229 tonnellate a 101 tonnellate di rifiuti con una riduzione dal 65,85% al 32,98%. A giugno 2019 è stato attivato il nuovo servizio della raccolta dei rifiuti ed è entrato a regime nel mese di settembre, registrando importanti risultati a dicembre, con una percentuale del 56,18% rispetto al 33,42% dello stesso mese del 2018.

«Inizialmente abbiamo avuto dei problemi – dichiara il vicesindaco Luca Benni – poiché i cittadini dovevano comprendere il concetto “differenziare” e come farlo. Poi grazie anche ad alcuni incontri pubblici, tenuti insieme ai tecnici dell’azienda, un numero con il quale chiamare, e il supporto dell’app Junker disponibile gratuitamente su tutti gli smartphone, il cittadino ha acquisito più informazioni per come differenziare. Abbiamo ancora dei problemi da risolvere – aggiunge Benni – ma stiamo sulla strada giusta per ridurre ancora di più l’indifferenziata e raggiungere un’alta percentuale di differenziata. La strada da fare è ancora molta: ridurre l’abbandono dei rifiuti in strada, perlopiù nelle zone rurali, anche se sono state elevate delle sanzioni con le foto-trappole. Proseguiremo con controlli più serrati per debellare l’inciviltà di alcuni – conclude Benni – e amplieremo con il sistema elettronico le zone da controllare. Il cittadino deve comprendere che più si differenzia e si rispettano le regole e l’ambiente, più si potrà ridurre la tariffa sui rifiuti».