La settimana scorsa gli studenti dell’alberghiero di Montalto di Castro hanno indetto una protesta a causa dei numerosi problemi legati alla propria scuola.
«I problemi riscontrati – denuncia la Rete degli Studenti Viterbo – riguardano soprattutto lo stato di abbandono della struttura, che ha inoltre visto negli ultimi anni l’aumentare delle crepe e negli ultimi giorni, a seguito delle forti piogge, la chiusura di un’ala della scuola e di alcune aule, a causa delle pesanti infiltrazioni d’acqua che si estendono anche alle zone del piano superiore frequentate dagli studenti e che vanno sempre più peggiorando.

Dall’inizio dell’anno infine non è stato possibile utilizzare il palazzetto dello sport per le ore di educazione fisica a causa di problemi amministrativi e gli studenti continuano a scontrarsi con la costante mancanza dei materiali per le esercitazioni.

Ma mercoledì scorso il motivo scatenante per la protesta è stato il malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento che, visto l’arrivo del freddo, ha visto gli studenti impossibilitati ad entrare a scuola, un problema che si verifica ogni anno puntualmente in diversi edifici scolastici della provincia.
“Speriamo veramente che, grazie a questa protesta, finalmente le istituzioni si accorgano di noi e si muovino per risolvere finalmente la situazione – dichiara Luca Salvi, Rappresentante degli Studenti di Montalto nella Consulta Provinciale – nella nostra scuola così come in tutte le scuole della provincia”.

A seguito di questa azione i Rappresentanti sono stati ricevuti dal Sindaco di Montalto, Sergio Caci, che ha dato la sua disponibilità a risolvere al più presto il problema della palestra.

Il giorno seguente è stato inoltre ripristinato il funzionamento dei riscaldamenti da parte dei tecnici della provincia».

 

Commenta con il tuo account Facebook