MONTALTO DI CASTRO – “Sembra che le opere pubbliche, nonostante le migliori intenzioni, manchino sempre di un’attenzione a tutto tondo, doverosa, nel rispetto dei cittadini, e che, per questo, le scelte che le pongono in essere diventano errate, inutili o incomplete.

Quest’ultimo è il caso dell’idea pensata e messa in atto dalla nostra amministrazione: una scalinata su Via Adriatica che permette ai pedoni un accesso più rapido a Via dell’Acquario, a Montalto di Castro.

Tuttavia, l’abbattimento delle barriere architettoniche dov’è?

Un accesso nuovo di zecca, che vede i lavori in dirittura di arrivo, senza pensare ai disabili.

Eppure, la legge che uscirà a breve, in relazione a regolamenti esistenti, e che già ha trovato la sua approvazione alla Camera dei Deputati, prevede l’abbattimento delle barriere architettoniche per ogni opera pubblica realizzata, appunto, su spazi di accesso pubblico!

Una nuova negligenza? Noncuranza? Una mancata attenzione verso i disabili? Chiamatela come volete, comunque, se non potete camminare non fa per voi!

Quello che più duole è che sembra non ci sia un cantiere aperto senza difetti finali, vizi o mancanze gravi.

Così, mentre aspettavamo impazienti il collegamento tra il centro di Montalto di Castro e Villa Ilvana, come promesso in campagna elettorale dall’attuale amministrazione, notiamo, con dispiacere, che ciò che viene realizzato precedentemente a quanto garantito, vede un’attenzione ai disabili inesistente!

Certo, non spero in un adeguamento di tutto ciò che già esiste, come un accesso agevolato alla Chiesa di Santa Croce, in Piazza Felice Guglielmi, limitato alle sole persone prive di disabilità motorie, ma almeno un’accortezza nei confronti delle nuove opere in costruzione mi sembrava non andasse neanche sottolineata.

Prima che si ultimino i lavori sarà il caso di intervenire o continuiamo a far finta di niente?

Mi auguro che questa nuova segnalazione non cada inaccolta come tutte le precedenti. Le opere pubbliche devono offrire un servizio ed un vantaggio a tutti i cittadini, nessuno escluso!”

Quinto Mazzoni
Segretario Circolo PD Montalto di Castro e Pescia Romana

Commenta con il tuo account Facebook