MONTALTO DI CASTRO – “Le nuove tecnologie nella scuola, affiancate alla didattica più tradizionale, migliorano gli esiti della formazione poiché sono uno strumento facilitatore dell’apprendimento.
Questo assunto è oggi largamente condiviso in ambito scolastico, ed è uno dei punti di forza del nostro istituto, che a tutti gli effetti può definirsi istituto tecnologico.

Grazie al concreto supporto dell’amministrazione comunale, le nostre scuole stanno gradualmente ampliando le proprie dotazioni informatiche e allestendo gli spazi laboratoriali con arredi specifici, per rendere le occasioni di apprendimento più accattivanti e stimolanti.

Tutte le classi della Scuola Secondaria di Primo Grado, già da diversi anni, sono state dotate di lavagne interattive multimediali; a Pescia Romana, sempre nella Scuola Secondaria, le postazioni del laboratorio di informatica sono state incrementate con ulteriori tre computer.

In questa prima parte dell’anno scolastico sono già stati acquistati e installati due proiettori multimediali e otto nuove LIM, che si aggiungono alle due LIM già fornite lo scorso anno. Ogni modulo di scuola primaria, attualmente, ha a propria disposizione almeno uno di questi validi supporti informatici.

L’istituto, soprattutto da quest’anno, ha decisamente accelerato in direzione della realizzazione di ambienti digitali, essendosi aggiudicato il finanziamento per la realizzazione nella scuola secondaria di una Tecnoclassroom con un progetto Pon (Programma operativo nazionale del Miur, finalizzato ad una istruzione e formazione di elevata qualità). Si tratta di una classe-ambiente interamente digitalizzata che, sotto il coordinamento dei docenti, offre la possibilità di sperimentare un apprendimento di tipo personalizzato, autonomo e collaborativo – oltre a costituire il luogo ideale per la realizzazione di progetti previsti nel piano dell’offerta formativa, proprio dell’istituto”.

Ins. Marina Sbaccanti

Commenta con il tuo account Facebook