MONTE ROMANO – Continua l’attività di contrasto dell’Arma dei Carabinieri nella provincia per debellare il fenomeno del traffico di sostanze stupefacenti. La scorsa notte i Carabinieri delle Stazioni di Monte Romano e Blera hanno tratto in arresto un operaio 20nne per detenzione al fine di spaccio di marijuana, hashish e cocaina.

L’uomo è stato fermato a bordo della propria autovettura durante un posto di controllo e notato consumare una sigaretta artigianale contenente della marijuana. A quel punto i militari hanno proceduto a perquisirlo ed hanno rinvenuto un grammo di marijuana ed un grammo di hashish insieme a due coltelli con la lama intrisa di stupefacente che erano stati nascosti sotto il sedile del passeggero. Successivamente i Carabinieri si sono recati presso l’abitazione del giovane dove, durante la perquisizione domiciliare, hanno rinvenuto ulteriori sei grammi di marijuana, un grammo di hashish e mezzo grammo di cocaina oltre a due bilancini di precisione ed un pugnale. Alla luce di ciò l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione di stupefacenti al fine di spaccio.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e sarà analizzata per verificarne il principio attivo. I coltelli ed il pugnale sequestrato saranno distrutti dopo l’autorizzazione della magistratura.

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email