MONTEFIASCONE – La gara, ritorno di Coppa Italia, che si è giocata sullo stadio delle Fontanelle, dal fondo scivoloso, sotto un pioggerellina costante, alla presenza di pochissimi spettatori, infreddoliti dalla temperatura intorno agli otto gradi, ha visto la formazione locale uscire dal campo con un inutile vittoria in mano nel contesto della competizione.
Una bella gara, un’ottima prestazione di tutti i ragazzi di mister Siddi, un Cissè irresistibile, un buon arbitraggio da parte di Giusti, una vittoria, un goal, una traversa, un’eliminazione, ancora tanta sfortuna per la formazione locale. Oggi, la vittoria è stata altamente meritata, ma, se la dea bendata non fosse stata, ancora un volta, l’uomo in più della formazione avversaria, per quel che si è veduto in campo, sicuramente, a passare il turno, sarebbe stata la formazione del Montefiascone.

Tenuto presente che il fondo del campo, oggi, era estremamente scivoloso, per cui gli atleti in campo faticavano molto sia nel controllo della sfera sia nel mantenersi in piedi, la gara è riuscita molto piacevole e la prestazione della formazione locale è stata quasi perfetta; nella prima parte della gara, infatti, ad andare più vicina alla marcatura, è stata proprio la formazione locale, avendo colpito la traversa, per cui, tutti al riposo sul risultato di parità a reti inviolate.

Al ritorno in campo per la seconda frazione la strategia delle due formazioni non è mutata, con i locali proiettati in avanti e la formazione ospite di mister Deberghini, ben protetti ed attenti sia in centro campo che in difesa, per non subire goal. Al terzo la svolta, su azione ben condotta in attacco, i locali passavano in vantaggio con Fioretti. Rinfrancati dalla rete, i locali, consapevoli che sarebbe bastata un’altra per raddrizzare la situazione si sono fatti ancora più incisivi mentre la formazione ospite si copriva ancora di più, consapevole che, qualora avesse subito una seconda rete, il passaggio di turno, tutto sarebbe tornato in discussione; in questo contesto, la gara è stata sempre in mano ai locali con un Cissé altamente impegnato, come è suo stile, e vero trascinatore di tutta la squadra. Diverse le azioni costruiti dai locale ma non sono più riusciti a passare, così al triplice fischio finale, dopo quattro minuti di recupero, tutti sotto la doccia con la vittoria in mano ai locali ed il passaggio di turno in tasca alla formazione ospite del Guidonia. Il disappunto è stato ben concretizzato da mister Siddi, quando, a fine gara, ha riconosciuto l’alto impegno profuso dai ragazzi, la bella gara che ne è uscita fuori, sottolineando ancora una volta un legno di traverso ed riconoscendo una sfortuna che sembra voglia accanirsi sulla formazione del presidentissimo Lorenzo Minciotti.

1 Montefiascone: Perquoti; Nardecchia, Finocchi; Bellacima, Faina, Giulietti Virgulti; Minciotti, D’Alessio, Cissé, Seck, Fioretti. A disp.: Bellacanzone, Battisti, Chiarolanza, Cuffa, Karafili, Pirone. All. Siddi.

0 Guidonia: Maiellaro; Alberguini, Festa; Narisi, Lori, Massi; Graziano, Luciani, Tonelli, Loiodice, Pasciucco. A disp.: Di Maulo, Evangelista, Casalenuovo, Tiberi, Zollo, Ranieri, Paolillo. All. Deberghini.

Arbitro: Sig. Giusti di Ostia

Marcatori: 3°st Fioretti (M)

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook