MONTEFIASCONE – Con una suggestiva e variegata riunione artistica letteraria, ospitata dal ristorante della Commenda, nel pomeriggio di ieri, l’Associazione Culturale Perle d’Autore, con i sottotitoli Fili di Canapa dentro Scampoli di Vita, tra Prosa e Poesia, guidata dalla poetessa Patrizia Torri, ha varato il nuovo calendario poetico duemiladiciotto.
Alla cerimonia, artistico-culturale ha presenziato un notevole numero di persone di alta cultura, la vice sindaco signora Orietta Celeste che è sempre presente ed attenta a queste manifestazioni, le maestranze di diverse associazioni come quella della F.I.D.A.P.A., quella della Solidarietà Falisca, quella dell’Aido, oltre che ad insigni poeti come Maria Grazia Landi e Raffaele D’Orazi che hanno fatto degna corona alla Torri, oggi personaggio principale di tutta la manifestazione.

Diverse persone, come Ennio Cuccuini, Carla Pepponi, Beatrice Valiserra, Emanuela Pescatore, le stesse poetesse Patrizia Torri e Candida Proietti, hanno recitato diverse poesie che hanno riscosso grandi apprezzamenti dal pubblico presente; apprezzamenti sfogati e suffragati dai lunghi applausi.

Un video, realizzato da Quinto Ficari, quale illustrazione dei mesi del calendario, è stato degno supporto alla comprensione poetica di quest’ultimo. Le varie baloccate, messe in scena dalla compagnia teatrale Giuseppe Gianlorenzo al gran completo, guidata da Euro Notazio, sono state un positivo contorno a tutta la manifestazione, la quale è risultata, così, un gradito insieme culturale composto da prosa, poesia e buona recitazione. Un calendario simpatico, quello presentato per l’anno in corso che, nella linearità del suo allestimento, è denso di valori e significati tutti da scoprire; importante averlo tra le mani. Presentatore dei personaggi e l’esperto e validissimo coordinatore di tutta la serata Francesco Laurenti, collaboratore della Torri da circa dieci anni.

Al termine dell’incontro, altamente culturale, si è tenuta una cena sociale che è servita, oltre che a far conoscere meglio il calendario, anche ad irrobustire ulteriormente le già buone relazioni sociali tra tutti i presenti ed al tempo stesso a far conoscere la produzione poetica dei singoli poeti; produzione che ogni anno viene raccolta e pubblicata con un delizioso libretto.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook