Luca Bellacanzone

MONTEFIASCONE – Il consiglio comunale tenutosi in Montefiascone nella mattinata di oggi, ha avuto momenti di grande vivacità all’interno della prima parte dedicata alle interrogazioni ed interpellanze.

Diversi i punti sui quali si è tratto con accesa e lunga discussione.

I lavori sono iniziati con l’interpellanza del consigliere di opposizione Luca Bellacanzone che ha richiamato l’attenzione dell’amministrazione sul problema del calcio locale. Con specifico riferimento alla società sportiva ed a tutti i problemi con essa connessi. Sottolineando il grande numero di ragazzi e giovani che ruotano all’interno della medesima.

Circa quattrocento ragazzi che compongono ben sei quadre che militano tutte nei prestigiosi campionati di Elite e Regionali. Più la prima squadra che milita nella Promozione ed è posizionata nelle zone alte della classifica.

Una realtà che ogni sabato e domenica porta nel nostro paese un alto numero di tifosi e, di conseguenza, anche un certo reddito economico. Un fenomeno questo che l’Amministrazione non può misconoscere ne deve sottovalutare anche sotto altro aspetto dell’indotto turistico che il calcio produce.

Ha quindi sollecitato L’Amministrazione a farsi carico di elargire anche qualche contributo, proprio per sostenere questa ricchezza che il calcio, più o meno indirettamente, produce in favore della migliore visibilità della città.

Concludendo il suo intervento, il Bellacanzone, ha suggerito di posizionare presso lo stadio e le sue infrastrutture anche locandine e cartelloni. Con i quali pubblicizzare le manifestazioni turistico culturali che si svolgono nella nostra città.

L’assessore allo sport ha risposto che l’Amministrazione, nel condividere quanto affermato dal consigliere di minoranza, ha disposto di erogare un contributo di circa cinquemila euro. Cifra molto esigua riflettendo che, negli altri anni, alla Società ne venivano erogati circa quindicimila, come prontamente è intervenuto a sottolineare il consigliere PD L. Cimarello.

E’ quindi intervenuto l’assessore al Patrimonio e Lavori Pubblici dicendo che, se si potrà economicamente, si potrà contribuire anche meglio.

Tenendo conto però che sulle strutture sportive calcistiche, come tutti sanno, e come competenti Autorità hanno segnalato, aggiungiamo noi, ci sono seri ed urgenti interventi da fare a vari livelli e non più procrastinabili. Per cui si sta cercando d’investire nella maniera più congrua e razionale possibile.

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email