La gara che i circa sessanta spettatori hanno potuto vedere dagli spalti dello Stadio alle Fontanelle dal fondo pesante, in un pomeriggio dalla temperatura piuttosto bassa, sotto un cielo velato, non è stata una delle migliori per i ragazzi locali di mister Crisostomi ed il risultato ce ne da conferma.

Ancora una sconfitta casalinga che si aggiunge alle tante altre e che non fa dormire sonni tranquilli a tutto lo staff; una vittoria quella del Villalba che sancisce quella superiorità tecnica e tattica messa in campo dai ragazzi ospiti di mister Angelucci per l’intero arco della gara.

Le due formazioni sono scese in campo, almeno per quel che si visto dal gioco, nei primi minuti, con l’intento di vincere la gara, praticando un gioco a viso aperto ma, alla fine, i tre punti sono finiti in tasca della formazione ospite.

Dopo il fischio d’inizio, le due formazioni hanno dedicato i primi dieci minuti allo studio reciproco, poi, pian piano, la gara è entrata nel vivo; tutte e due le formazioni hanno praticato un bel gioco anche se il pallino del medesimo se lo sono preso in mano i ragazzi di mister Angelucci, i quali, almeno in tre limpide occasioni sarebbero potuti passare in vantaggio; di contro i locali reggevano molto bene in difesa senza disdegnare di andare in avanti, sfiorando la marcatura con due limpide occasioni non adeguatamente sfruttate; al quarantacinquesimo arrivava il fischio del direttore di gara, Stavagna, oggi buona la sua direzione, che mandava tutti a prendersi un te caldo sul risultato di parità: zero a zero.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione della gara, gli ospiti, quasi a sorpresa, si mostravano più intraprendenti, spingendosi in avanti con determinazione ed al quinto di gioco, era il centravanti Coccia a battere Chicca con un bel colpo di testa raccogliendo un traversone dalla destra portando in vantaggio il Villalba.

Tutti si aspettavano una reazione dei locali che, di contro, come si suol dire, non riuscivano più a trovare il bandolo della matassa, risultavano innocui, con un gioco lento a centro campo e poco incisivo in avanti, rimanendo in balia della formazione ospite, la quale, sul finire, al trentaseiesimo, perveniva al raddoppio per opera di Zampilloni entrato al trentunesimo in sostituzione di Santilli nella girandola di sostituzioni operate dai due tecnici.

Al triplice fischio finale, dopo cinque di recupero, il risultato era inchiodato sul due a zero per la formazione ospite. Ancora una sconfitta che comincia suonare quale campanello d’allarme per Crisostomi ed i suoi visto che stanno scivolando verso la zona calda della classifica; quegli undici leoni della gara contro il Fiumicino, di qualche mese fa, purtroppo oggi, non si sono visti.

 

Montefiascone: Chicca; Pietroni, Cenani; Moscetti, Filoni, Vittori; Chiarolanaza, Lupi, Medori, Di Luigi, Capoccia. A disp.: Trincia, Baggiani, Finocchi, Sarnacchioli, Trofim, Battisti, Citilica, Rocchetti, Cannavacciolo. All. M. Crisostomi
Villalba: Granada; Petruccioli, Alfonsetti; Catà, Scattoni, Evangelista; Cerbara, Cialoni, Coccia, Santilli, Annorumi. A disp.: Bartucca, Bilchi, Laureti, D’Angelo, Siccardi, Organtini, Capparella, Zampilloni, Sforza. All. G. Angelucci.
Arbitro: Sig.ra Stavagna di VT.
Marcatori: 5° st Coccia(V), 36° st Zampilloni(V).

 

Pietro Brigliozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email