MONTEFIASCONE – Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) è intervenuto questo pomeriggio nel centro storico di Montefiascone per recuperare un anziano scivolato da un tetto.

Un intervento insolito per il Soccorso Alpino ma che si è reso indispensabile vista la particolare dinamica dell’incidente. L’anziano signore, di 80 anni, pare fosse impegnato sul tetto per spegnere un piccolo incendio divampato nella canna fumaria quando, a quanto sembra, sarebbe scivolato in un terrazzino accessibile solo tramite un piccolo varco di poche decine di centimetri.

Sul posto, su richiesta dei sanitari del 118 impossibilitati a recuperare l’infortunato, è giunto l’elicottero Pegaso 33 con a bordo l’equipe sanitaria ed un tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino. Una volta posto sulla barella è stato recuperato in elicottero tramite il verricello, strumento solitamente utilizzato per i recuperi in ambiente impervio, e affidato ad un’ambulanza del 118.

Sul posto oltre al tecnico di elisoccorso del CNSAS ed i sanitari del 118 anche i Vigili del Fuoco e i militari dell’Arma dei Carabinieri.

Francesco Berni

Commenta con il tuo account Facebook