Martedì 13 dicembre ore 17,30 presso la Sala conferenze della Biblioteca di Montefiascone in Via San Pietro1, performance/presentazione del libro “Ballate sul mondo” di Gianni Abbate, edito da Davide Ghaleb. Il libro è composto da 75 ballate poetico/teatrali per disegnare un mondo alla fine del mondo. Si tratta di versi concepiti e scritti in buona parte nel corso del secondo lockdown. Un affresco grottesco e feroce del genere umano in tutto il suo decadimento e imbarbarimento. “Ogni partenza diventa falsa partenza” – ci dice l’autore – “Aspettare che qualcosa possa cambiare anche senza prendere posizione, senza esporsi e quindi senza rischiare. La spietatezza, l’immoralità del potere, l’arroganza, la meschinità, ma anche l’impotenza di chi soggiace, ne vengono fuori con qualche guizzo, qui e là, di voglia di cambiamento, rivolta, rivoluzione, con volteggi acrobatici e doppi salti mortali, per poi ricadere nella polvere. Nell’ultima ballata, come a sigillo, appare una speranza, o forse un desiderio-sogno: ritrovare un nuovo inizio. Parole, tante parole, per denunciarne lo svuotamento del loro significato. Parole svilite e immiserite, diventate solo involucri, simulacri del nulla o che nascondono qualcos’altro. Lo scontro è fra parole vere e parole menzognere. Chi vincerà? Anche perché non è detto che la verità non sia la menzogna e viceversa. In tutto questo siamo disorientati e avvertiamo di aver smarrito la strada! Quello che bisognerebbe fare è restituire alle parole dignità, senso e vitalità. Da teatrante, queste ballate le ho scritte vedendo i personaggi muoversi e sentendone la voce o le voci. In qualche modo queste ballate le ho vissute dentro di me, fissandole poi sulla carta, anzi, su di un file come se fosse la mia pelle”. Alla performance/presentazione, oltre ad Abbate, ci sarà l’attore Ennio Cuccuini. Un appuntamento da non mancare. L’ingresso è gratuito. Info 3471103270.

Articolo precedente‘Fakes’ e Michelangelo, Natale d’arte a Viterbo
Articolo successivoAl via gli Open Day dell’IIS “P. Savi” nelle sedi di Viterbo e Liceo Scientifico di Tuscania