MONTEFIASCONE – Che dire della gara che si è giocata sullo stadio delle Fontanelle, dal fondo in buono stato, alla presenza di circa sessanta spettatori, in un pomeriggio di sole, dalla temperatura piuttosto fredda?!.

Poco da dire; una gara rovinata da un arbitro che più o meno volutamente, non ha mai avuto in mano la gara per cui ha continuamente sbandierato cartellini gialli a destra ed a manca, oltre che uno rosso, ovviamente nei confronti di un giocatore locale.

Ancora una volta lo stesso copione; una formazione romana con un arbitro romano! Anche Gramaccioni, sportivamente parlando, non si è smentito con una dirigenza di gara scadente per cui non ha fatto altro che irritare gli animi degli spettatori sugli spalti che, alla fine della gara, hanno fortemente protestato per il suo operato. Il Gramaccioni infatti, sul risultato di parità, uno ad uno, al quarantaduesimo del secondo tempo, annunciava quattro minuti di recupero, però, poi, faceva giocare altri quattro in più fino al cinquantaquattresimo allorché la formazione di mister Raffi realizzava la rete del vantaggio, fischiando immediatamente la fine della gara senza dare neanche la possibilità di portare la palla a centro campo.

Il gioco?! Una buona gara nel primo tempo giocata a viso aperto da tutte e due le formazioni con una supremazia territoriale della formazione di mister Crisostomi; per vedere la prima rete si è dovuto aspettare il quarantunesimo quando, Zappalà, da centro campo, batteva un calcio di punizione direttamente in porta, e, Capparelli, troppo fuori dai pali, veniva scavalcato dal pallone che finiva in rete.

Dopo pochi minuti tutti al riposo con i locali in vantaggio per una rete zero.

Al ritorno in campo, per la seconda frazione di gioco, i locali, come spesso accade, si sono attardati in inutili preziosità personali, ne approfittavano gli ospiti, entranti in campo più decisi e, al terzo minuto, su una leggerezza difensiva dei locali, pervenivano al pareggio con Posaretto, entrato all’inizio del secondo tempo.

Subita la rete, la formazione locale, ha accusato il colpo mentre quella ospite si faceva più determinata alla ricerca del goal del vantaggio. La formazione di Crisostomi però teneva bene, anzi, si faceva pericolosa in avanti, sfiorando la rete, almeno in due occasioni, se gli attaccanti di turno, al tiro, fossero stati più tempestivi e furbi nel tirare a rete. Ancora una volta, i troppi inutili preziosismi personali in area, la poca convinzione e la mancanza di tiri a rete, hanno penalizzato la formazione locale, che subiva la seconda rete a tempo abbondantemente scaduto oltre i quattro minuti concessi dal direttore di gara dopo il quarantacinquesimo.

Ancora una sconfitta immeritata per i ragazzi di Crisostomi che ora si trovano in zona retrocessione; tre punti trovati dalla Vigor Perconti che deve ringraziare soltanto l’arbitro Gramaccioni per il suo totale disapprovabile operato in campo altrimenti la gara sarebbe finita in parità.

Brigliozzi Pietro

1 Montefiascone: Di Benedetto; Todisco, Iannitti; Doganieri, Chiatti, Zappalà; Vittorini, Berna, De Silvestris, Chiarolanza, Brachino. A disp.: Mengaldo, Vitale, Guidozzi, Merlo, Panichi, Ranucci, Cannavacciolo. All. Crisostomi

2 Vigor Perconti: Caprarelli; Morazio, Indino; Caccia, Paradisi, Djngue; Perozzi, Sanesi, Ventolo, Kouan, Fratini. A disp.: Morgante, Posaretto, Morconi, Barbanisi, Palladino, Taormina, Rennia. All. Raffi.

Arbitro: Gramaccioni di Roma 1

Marcatori: 41° pt Zappalà(M),3° st Posaretto(VP), 54° st Barbanisi(VP)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email