MONTEFIASCONE – Una gara combattuta e tirata, quella che, i circa cinquanta spettatori, hanno potuto ammirare dagli spalti dello stadio delle Fontanelle, dal fondo bagnato e scivoloso, giocata in un pomeriggio dalla temperatura piuttosto fredda, sotto un cielo coperto, con, a tratti, una leggera pioggerellina.

Le due formazioni sono scese in campo senza alcun timore reverenziale e vogliose di far propri i tre punti in palio, tre punti che sarebbero serviti alla formazione locale di mister Crisostomi per allontanarsi dalla zona molto bassa della classifica nella quale si trova; tre punti che avrebbero lanciato la formazione romana di mister Ciambella nella zona alta della classifica.

Ne è uscita fuori una gara bella e piacevole, con la formazione ospite più determinata e concreta in attacco, almeno fino al trentunesimo della prima frazione di gioco, quando, il direttore di gara, tra l’altro, oggi, negativo per la direzione di gara condotta, concedeva agli ospiti la rete dl vantaggio, realizzata da Perri, in notevole e chiara posizione di fuori gioco, trovandosi, per circa tre metri, oltre la linea difensiva locale. Passati in vantaggio, i ragazzi di Ciambella seguitavano ad attaccare alla ricerca del raddoppio essendosi resi conto che i locali erano rimasti scossi dalla rete subita rivelandosi, allo stesso tempo, vulnerabili in difesa e per nulla pericolosi in attacco con le due punte, De Silvestris totalmente innocuo ed un Brachino poco incisivo. I maggiori pericoli, per Galati, infatti, venivano dai centro campisti laterali nel momento in cui si portavano in avanti, specialmente con Chiarolanza, uno dei più attivi per tutta la gara.

Mattioni, poi ne combinava un’altra; al trentottesimo annunciava due minuti di recupero poi, al quarantaduesimo, fischiava la fine del tempo, tra le forti contestazioni dei due mister per cui si trovava costretto a richiamare le formazioni in campo per terminare la gara nel tempo regolamentare più i due di recupero concessi. Il primo tempo si concludeva con la formazione di Ciambella in vantaggio per uno a zero.

Al ritorno in campo per la seconda frazione di gioco, la formazione locale si portava in avanti, alzando il baricentro, alla ricerca del pari, mentre gli ospiti insistevano in avanti alla ricerca della rete che avrebbe chiuso la gara sfiorando la realizzazione almeno in due occasione se, l’estremo difensore Di Benedetto, non si fosse superato con due interventi di prestigio. Il tempo scorreva via inesorabilmente, una girandola di sostituzione veniva operata dalle due panchine, ma il risultato non si sbloccava fino al quarantanovesimo, quando, in pieno recupero, tutta la formazione locale, compreso Di Benedetto era in area dei romani, conquistando un calcio di punizione, battuto poi da Selvi e finito in rete. Grande contestazione per la lungaggine del recupero, tuttavia si riprendeva a giocare e, un minuto dopo, al cinquantesimo arrivava il triplice fischio finale con il risultato in perfetta parità. Un punto che non serve a nessuna delle due formazioni, comunque, la più penalizzata rimane quella di Crisostomi che non lascia la zona bassa della classifica e comincia a destare qualche preoccupazione per l’esito finale del campionato.

Brigliozzi Pietro

1 Montefiascone: Di Benedetto; Bacchio, Todisco; Selvi, Chiatti, Iannitti; Brachino, Vittorini, De Silvestris, Chiarolanza, Guidozzi. A disp.: Mengaldo, Zappitelli, Doganieri, Barna, Vitali, Ranucci, Merlo. All. Crisostomi.

1 P.C. Tor Sapienza: Galati; Mililli, Dini; Massimi, Perri, Flati; Pietropaoli, Faiella, Lorusso, Bortoloni, Giorgi. A disp.: Di Paolo, De Bonis, Tancredi, Giordani, Pompei, Basile, Casalenuovo. All. Ciambella.

Arbitro: Mattioni di Viterbo

Marcatori: 31° pt Perri(TS), 49° st Selvi(M)

Commenta con il tuo account Facebook
Print Friendly, PDF & Email