L’Associazione Amici del Colle, guidati da Roberto Buzzi, sprezzanti le contrarie condizioni atmosferiche, e sperando nella clemenza dell’epidemia da COVID-19, seguitano a lavorare per la realizzazione del presepio vivente nella città di Montefiascone che andrà in scena nei tradizionali giorni di festa più importanti e caratterizzanti le Feste Natalizie.

L’opera di alto valore artistico, il miglior modo di celebrare l’evento, in questo anno, dopo lo stop dello scorso anno imposto dall’epidemia, si sta realizzando presso lo spazio del Seminario Minore Vescovile della città, messo a disposizione dal Superiore del Seminario.

Gli artefici del presepio, da qualche anno, ritenevano questo luogo idoneo e, finalmente, lo hanno avuto con e nella condivisione di tutti. Le strutture, che ospiteranno le varie scene del presepio si stanno realizzando con materiale povero, qual è lo scarto del legname di vario genere e di vario tipo. Tutta l’opera è stata progettata e viene realizzata nel pieno rispetto delle regole anti assembramento.

Pietro Brigliozzi