Inclusive Games, una manifestazione pensata, organizzata e portata avanti nel tempo, grazie all’I.T.C.G. “Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Montefiascone.

L’edizione 2019 si è disputata nel diamante del Montefiascone Baseball e ha visto gareggiare ben 52 squadre, 10 delle quali erano dell’I.I.S.S. “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia.

Totalmente rinnovato è apparso il carnet dei giochi, 13 in questa edizione. Da subito gli atleti dell’IISS Cardarelli hanno dato prova del loro valore atletico e per il secondo anno consecutivo, si sono confermati campioni degli Inclusive Games con la squadra degli “Atletici…ma non troppo!” del 1AGP.

I ragazzi, quattro per team, hanno affrontato diverse sfide: dai passaggi veloci di palla all’indietro, ai più tradizionali giochi campestri, come la corsa nei sacchi. Ogni gruppo, identificato da nomi anche alquanto bizzarri quali i “Bruschetta&Co” del 2AA o i “4 A Pedali” del 4AP, è stato messo alla prova, monitorato e valutato per tutta la mattina. Verso le 12:00, infine, è avvenuta la premiazione che ha visto riconfermata l’eccellenza degli allievi del Cardarelli. Il tutto si è svolto in un’atmosfera frizzante, divertente ed estremamente inclusiva. “Sono felice che gli studenti della nostra scuola abbiano avuto l’opportunità di partecipare a questo evento- dichiara il Dirigente Scolastico Laura Piroli – Naturalmente sono orgogliosa della loro vittoria, ma ciò che ritengo ancor più rilevante è che i ragazzi abbiano potuto vivere un’esperienza di condivisione dal grande valore formativo e sociale. Le attività sportive ed educative mirano a creare un ambiente totalmente inclusivo e sicuro per tutti i partecipanti, indipendentemente dalla loro età, genere, esperienze pregresse o abilità. Questi giochi sono un messaggio di speranza per comprendere il diritto allo sport e ciò che lasciano è una ricchezza per tutti; essi rappresentano un momento di grande civiltà e di grande agonismo, di cultura, una festa dello sport che fa inclusione e divertimento. Un doveroso ringraziamento va agli organizzatori della manifestazione che hanno saputo regalare a tutte le scuole della Tuscia questo momento di aggregazione, ma un ringraziamento particolare va alla Prof. ssa Tiziana Civitelli, referente per l’inclusione della nostra scuola, che con grande professionalità e passione segue il  dipartimento dell’inclusione”.

“La manifestazione di quest’anno ci ha regalato molte sorprese – conclude la prof.ssa Civitelli, – ma si è anche mantenuta fedele a se stessa, con l’entusiasmo, l’impegno e la dedizione che la caratterizzano sin dalla primissima edizione. Alla fine di questo evento una sola squadra è stata proclamata vincitrice. Non vi è dubbio, però, che tutti ne siano usciti vincenti”.