Con una cerimonia semplice ma molto sentita, nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì ventidue dicembre, presso l’ingresso della parte più antica e storica del Civico Cimitero della città di Montefiascone, vista la precaria situazione degli innaffiatoi pubblici completamente spariti dalle nuove moderne rastrelliere acquistate dal consigliere delegato al cimitero Rossano Capocecera della passata amministrazione Paolini, l’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra, sezione di Montefiascone, ha donato cinquanta nuovi innaffiatoi a sostituzione delle tanichette di vario genere, non a norma, che i privati avevano introdotto nel cimitero.

L’ANMIG dona innaffiatoi al Civico Cimitero di Montefiascone

Alla cerimonia, oltre al custode del cimitero, erano presenti l’attuale Assessore al Cimitero Angelo Merlo, il presidente della gloriosa Associazione Gianfranco Manzi, il suo vice Mario Tofanicchio ed il consigliere Rodolfo Tofanicchio.

Presidente Manzi, come mai questo nobile gesto?

Frequento il Cimitero e debbo dire che la situazione degli innaffiatoi era in uno stato, a dir poco, vergognoso. Dei trentadue acquistati dal responsabile della vecchia Amministrazione, sulle rastrelliere, da mesi non c’è più nessuna a disposizione. Un fatto che ho ritenuto grave perché avvenuto all’interno del Cimitero, il quale, comunque è un’area Sacra. Una realtà, la scomparsa di questi innaffiatoi, che da una parte mette in discussione la dignità del Cimitero e dall’altra dimostra il poco senso civico di chi li ha fatti sparire. Con questa donazione, come Associazione abbiamo voluto colmare questa lacuna con la speranza che non scompaiano anche questi.

Vice presidente Tofanicchio il tutto quasi in segreto con questa semplice cerimonia…

La nostra Associazione, che Lei giustamente ha definito gloriosa, e per questo la ringrazio, a differenza di altre che annunciano ma, poi, poco concretizzano, è solita prima fare le cose poi renderle di pubblico dominio. Noi siamo per le cose utili alla società ed alla dignità dei vari luoghi importanti e storici della città.

Assessore Merlo, un dono gradito…

Non posso che dire si, e su questa linea il mio assessorato e la stessa sindaca Giulia De Santis, con serenità, prima abbiamo accettato questo dono poi abbiamo fatto una lettera di ringraziamento ufficiale all’Associazione. Meglio e più di questo non si poteva fare. Ancora un Grazie alla sezione ANMIG di Montefiascone. Ora speriamo che i cittadini capiscano e comincino a rispettare i nuovi regolamenti che stiamo varando anche per il Civico Cimitero.

Pietro Brigliozzi