L’AS.VO.M.-O.D.V., con lr squadre di Ischia e Viterbo, a dimostrazione dell’alta professionalità dei suoi volontari, dimostrata anche lo scorso anno, è stata nuovamente chiamata dalla F.I.R.C.B. per svolgere il servizio di sorveglianza ed assistenza al numerosissimo pubblico affluito nella prestigiosa città di Fano, in occasione della magnifica sfilata del suo rinomatissimo Carnevale.

I cinque volontari, componenti la squadra, sono partiti da Montefiascone, con il camper che fa parte del buon parco macchine dell’Associazione, nel pomeriggio di sabato 9 Febbraio, nella serata sono giunti a Fano e lì hanno pernottato.
La mattina seguente hanno preso servizio allorchè ha avuto luogo la prima fase della manifestazione, meglio conosciuta, come il Carnevale dei Bambini; poi, consumato il pranzo, di nuovo in servizio fino a tarda sera, per la seconda fase, vale a dire, l’imponente manifestazione del Carnevale vero e proprio nella quale si è registrata una presenza di oltre ventimila persone provenienti da moltissime regioni italiane.

Visto che il pubblico spettatore è “inserito” nella manifestazione, alcuni volontari erano dislocati in vari punti nevralgici, sia vigilando sugli incroci delle vie, sia sulla chiusura della medesime, mentre, altri erano tra la gente.

Tutti, comunque, per un valido servizio al di là di scarne e poco valide norme, erano dotati di bandierina rossa, e, in caso di necessità, la sventolavano innalzandola verso il cielo. I preposti della sala operativa di coordinamento locale(C.O.C.), attraverso il validissimo sistema di sorveglianza, realizzato nella città, vedevano la segnalazione e, immediatamente, provvedevano ad inviare a quella bandierina alzata un autoambulanza per il soccorso, il quale, così, si rivelava estremamente tempestivo ed efficiente.

I volontari dell’AS.VO.M.-.O.D.V., nonostante tutto sia andato per il meglio, hanno effettuato ben tre segnalazioni in tale senso per persone colte da svenimenti e malori, problematiche tutte risolte positivamente, per l’intervento di soccorso, avvenuto nel giro di pochi minuti dalla segnalazione.

“Un servizio di prevenzione e soccorso quello che abbiamo effettuato”, ha riferito il capo squadra Tonino Fiani- “Servizio che è stato riconosciuto molto valido e svolto con alta professionalità sia dagli organizzatori della splendida manifestazione che dalle alte maestranze politiche della città”.

E’ ormai a tutti noto che l’AS.VO.M.-O.D.V. è un’Associazione, forse l’unica, che, in tutta la Nazione, sta portando il nome della città di Montefiascone in modo egregio. I cittadini di Montefiascone dovrebbero essere molto fieri di avere una tale Associazione ed al tempo stesso, dovrebbero favorire il cresce dei volontari, visto che, all’orizzonte,  si prevede un ulteriore salto di qualità, che l’AS.VO.M. sta preparando, verso mete “impensate” ed al tempo stesso altamente qualificanti prima l’Associazione stessa e, di ricasco, la stessa città di Montefiascone.

Pietro Brigliozzi