I consiglieri di opposizione Danti Andrea, Celeste Orietta, Ranaldi Maria Cristina, Ceccarelli Massimo e Manzi Paolo Domenico comunicano: “A dieci giorni di distanza dal Consiglio comunale del 10 maggio u.s., durante il quale avevamo assistito alla SURREALE “staffetta” tra la figlia (assessore) ed il padre (neo Dirigente) e che avevamo sintetizzato con un “esce Sciuga, entra Sciuga … e non è uno scherzo …”, abbiamo preso atto di una nuova PERLA dell’Amministrazione PD di Montefiascone.

Non ce ne voglia né il Dirigente Sciuga, né l’Assessore Sciuga, ma non possiamo sottacere.

Ci riferiamo alla Deliberazione della Giunta Comunale numero 127 del 20.05.22, con la quale la maggioranza di sinistra di Montefiascone ha deliberato la approvazione della “pesatura” delle “Posizioni Organizzative”.

Le “Posizioni Organizzative” riguardano i Settori in cui è organizzato un Comune e quello di Montefiascone, dopo la nomina del neo Dirigente Rag. Sciuga (padre), ne ha attualmente 6 (uno in più rispetto alla precedente amministrazione).

La “pesatura” ha riflessi di natura economica e attribuisce una “retribuzione di posizione” (da aggiungere al normale stipendio del dipendente/dirigente) che varia da un minimo di €. 5.000 ad un massimo di €. 16.000.

Il Regolamento interno prevede 4 diverse fasce, stabilite proprio in base alla “pesatura”:

  • la 1° fascia attribuisce una retribuzione aggiuntiva compresa tra €. 12.000,00 ed €. 16.000,00;
  • la 2° fascia attribuisce una retribuzione aggiuntiva compresa tra €. 9.000,00 ed €. 12.000,00;
  • la 3° fascia attribuisce una retribuzione aggiuntiva compresa tra €. 6.600,00 ed €. 9.000,00;
  • la 4° fascia attribuisce una retribuzione aggiuntiva compresa tra €. 5.000,00 ed €. 6.600,00.

Ebbene, come detto, con Deliberazione di Giunta n. 127 del 20.05.2022, il Comune di Montefiascone ha approvato la “pesatura” delle Posizioni Organizzative e sin qui, nulla di strano.

Tranne il fatto che alla Deliberazione di Giunta ha partecipato e votato anche l’Assessore Sciuga!

Si avete capito bene!

Non è né un refuso di computer, né uno scherzo!

L’assessore Sciuga (figlia) ha approvato la “pesatura” delle Posizioni Organizzative che riguardano anche il neo Dirigente Sciuga (padre) e che attribuisce una retribuzione aggiuntiva al genitore!

Il IV Settore, quello che riguarda i Servizi Sociali ed Educativi – Economato e di cui è Responsabile il neo Dirigente Sciuga (padre), per inciso, ha avuto una “pesatura” pari a 188, che lo colloca in 1° fascia (la più remunerata), ma questo è, ovviamente, un dettaglio.

Quando evidenziavamo che nominare Dirigente il padre di un Assessore o, viceversa, Assessore la figlia di chi si aveva l’intenzione di nominare Dirigente comunale, avrebbe determinato situazioni inopportune e imbarazzanti, pensavamo a episodi come quelli avvenuti al Consiglio Comunale del 10 maggio u.s. (“… esce Sciuga, entra Sciuga …), giammai a quanto avvenuto solo 10 giorni dopo.

Ma a ben pensarci NON ci sorprende più di tanto.

La vicenda è il naturale sviluppo, come abbiamo già avuto modo di sottolineare, della presunzione e della spregiudicatezza a cui ci ha abituato il Sindaco e l’Amministrazione PD che amministra la nostra cittadina sin dal giorno dell’insediamento, quando hanno deciso di abolire l’istituto “del conflitto di interessi”. 

“Montefiascone merita” … maggior rispetto da parte del PD.

Il Marchese del Grillo ed il Suo famoso detto “io sò io e voi non siete un …” è uno dei migliori film mai prodotti dal cinema italiano …. ma è, appunto, una fiction.

Amministrare un comune è, invece, o perlomeno dovrebbe essere, una cosa seria.

E il cittadino continua a pagare!”. 

Articolo precedenteProvincia di Viterbo, pubblicato avviso di selezione pubblica per soli titoli per graduatoria per eventuali assunzioni a tempo determinato di istruttori di categoria C
Articolo successivoPolizia di Stato: premiata scuola viterbese vincitrice del concorso nazionale “PretenDiamo Legalità”